Aspettando gli Oscar

In attesa delle nomination più importanti, le gilde di produttori, registi e sceneggiatori annunciano le loro candidature
28 Gennaio 2022
In evidenza, Premi
Aspettando gli Oscar
THE POWER OF THE DOG (L to R): PHIL JONES (ASSOCIATE PRODUCER - 1ST ASSISTANT DIRECTOR), JANE CAMPION (DIRECTOR - PRODUCER - WRITER). Cr. KIRSTY GRIFFIN/NETFLIX © 2021

In attesa che martedì 8 febbraio vengano svelate nomination per la 94a cerimonia degli Oscar, prosegue la Awards Season americana con alcune importanti candidature che storicamente rappresentano forti indicatori per determinare le scelte dell’Academy.

Sono state annunciate, infatti, le nomination delle gilde dei produttori, dei registi e degli sceneggiatori.

La Producers Guild of America (PGA) non ha riservato particolari sorprese, includendo nella sua selezione i titoli più gettonati della stagione (Belfast, CODA, Il potere del cane e Licorice Pizza) e le sorprese A proposito dei Ricardo e tick, tick… BOOM!. Negli ultimi dieci anni, solo in tre occasioni il vincitore del PGA non ha vinto l’Oscar per il miglior film.

Miglior film
A proposito dei Ricardo
Belfast
CODA
Don’t Look Up
Dune
Una famiglia vincente – King Richard
Licorice Pizza
Il potere del cane
tick, tick… BOOM!
West Side Story

Miglior film d’animazione
Encanto
Luca
I Mitchells contro le macchine
Raya e l’ultimo drago
Sing 2

Ariana DeBose as Anita and David Alvarez as Bernardo in 20th Century Studios’ WEST SIDE STORY.

Le donne hanno dominato le nomination dei Directors Guild of America, con Jane Campion candidata nella categoria principale e quattro registe in gara per la miglior esordiente. Campion è la seconda donna a ricevere una seconda nomination dalla DGA dopo Kathryn Bigelow. Curiosamente nel 1993, quando fu candidata per Lezioni di piano, fu battuta da Steven Spielberg per Schindler’s List, anche lui nominato quest’anno per West Side Story. Spike Lee riceverà il premio alla carriera.

Miglior regista
Paul Thomas Anderson – Licorice Pizza
Kenneth Branagh – Belfast
Jane Campion – Il potere del cane
Steven Spielberg – West Side Story
Denis Villeneuve – Dune

Miglior regista esordiente
Maggie Gyllenhaal – La figlia oscura
Rebecca Hall – Due donne – Passing
Tatiana Huezo – Prayers for the Stolen
Lin-Manuel Miranda – tick, tick… BOOM!
Michael Sarnoski – Pig
Emma Seligman – Shiva Baby

(L to R) Judi Dench as “Granny”, Jude Hill as “Buddy” and Ciarán Hinds as “Pop” in director Kenneth Branagh’s BELFAST, a Focus Features release. Credit : Rob Youngson / Focus Features

Annunciate anche le cinquine della Writers Guild of America, che riconosce le migliori sceneggiature dell’anno. Possono essere nominati solo i membri della WGA, quindi restano fuori dalle nomination gli script di Drive My Car, Un eroeÈ stata la mano di Dio, Madres paralelasCyrano, Due donne – Passing, La figlia oscura, considerati favoriti per gli Oscar.

Miglior sceneggiatura originale
A proposito dei Ricardo – sceneggiatura di Aaron Sorkin
Don’t Look Up – sceneggiatura di Adam McKay, storia di David Sirota
Una famiglia vincente – King Richard – sceneggiatura di Zach Baylin
The French Dispatch – sceneggiatura di Wes Anderson, storia di Wes Anderson & Roman Coppola & Hugo Guinness & Jason Schwartzman
Licorice Pizza – sceneggiatura di Paul Thomas Anderson

Miglior sceneggiatura adattata
CODA – sceneggiatura di Siân Heder
Dune – sceneggiatura di Jon Spaihts, Denis Villeneuve, Eric Roth
La fiera delle illusioni – Nightmare Alley – sceneggiatura di Guillermo del Toro, Kim Morgan
tick, tick… BOOM! – sceneggiatura di Steven Levenson
West Side Story – sceneggiatura di Tony Kushner

Dune

Dune

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy