Altri tempi

ITALIA - 1951
Altri tempi
"Il carrettino dei vecchi libri" - Un rivenditore di libri usati mette in mostra alcune opere che richiamano particolari aspetti del passato secolo.

"Ballo Excelsior" - Si rievoca questo celebre ballo ideato per solennizzare l'inizio del secolo XX e se ne fa risaltare il significato.

"Meno di un giorno" - La storia di un adulterio non consumato permette di rievocare tutto un mondo piccolo-borghese con le sue mediocri passioni.

"Il tamburino sardo" - E' la trasposizione cinematografica del celebre racconto del libro 'Cuore' di De Amicis.

"Questione di interesse" - Rappresenta una rissa tra due contadini che si contendono una manciata di sterco da utilizzare come concime.

"L'idillio" - E' la storia del primo amore di un ragazzino per una sua coetanea che non viene assolutamente compreso dai parenti, sia pur molto affettuosi.

"La morsa" - Un marito, scoperto il tradimento della moglie, la costringe a chiedergli perdono che comunque le nega, spingendola al suicidio.

"Il processo di Frine" - Un'avvenente paesana è accusata di aver tentato di avvelenare la suocera che si opponeva alla sua dissolutezza. L'avvocato, facendo valere come elemento di difesa la procace bellezza della giovane donna, la fa assolvere dai giurati.

"Pot-pourri di canzoni" - Attraverso una serie di canzoni si rievocano episodi carateristici di un determinato periodo.
  • Episodi: Il carrettino dei vecchi libri - Ballo Excelsior - Meno di un giorno - Il tamburino sardo - Questione d'interesse - L'idillio - La morsa - Pot-pourri di canzoni - Il processo di Frine
  • Altri titoli:
    Infidelity
    Times Gone By
    In Olden Days
  • Durata: 127'
  • Colore: B/N
  • Genere: COMMEDIA, DRAMMATICO, MUSICALE, FILM A EPISODI
  • Tratto da: idea di Alessandro Blasetti. Testi scelti da A. Blasetti e Suso Cecchi d'Amico
  • Produzione: CINES
  • Distribuzione: RKO (1952)

NOTE

- TRA GLI INTERPRETI DELL'EPISODIO "BALLO EXCELSIOR" FIGURA IL BALLETTO DEL TEATRO DELL'OPERA DI ROMA DIRETTO DA ATTILIA RADICE.

CRITICA

"Film come 'Altri tempi' (...) ripropongono il tema di uno scambio più proficuo tra cinema e letteratura, ai fini di un miglioramento della qualità del film "medio", compiono un'opera di esplorazione attenta fra i temi e i personaggi più interessanti della nostra letteratura, raggiungono risultati più che dignitosi laddove (...) la fusione tra testo e immagini si presenta più centrata". (Carlo Lizzani, "Il Cinema Italiano", Parenti, 1961).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy