I sette peccati capitali

Les sept péchés capitaux

FRANCIA - 1962
"La gola" - La notizia della morte di uno zio mette in ansia una famiglia di golosi. Di merenda in merenda arrivano tardi al funerale e trovano tutti gli altri parenti seduti al banchetto funebre.

"L'avarizia" - Una prostituta d'alto bordo viene a sapere che l'occasionale compagno di una notte è il vincitore di una lotteria organizzata tra gli studenti del Politecnico proprio per mettere insieme l'ammontare del suo compenso. Commossa, non trova di meglio che restituire al giovane i soldi del suo biglietto.

"La lussuria" - Due amici spensierati si incontrano ed uno dei due racconta all'altro come da piccolo credeva che la lussuria fosse il lusso sfrenato.

"L'ira" - I mariti protestano perché viene loro servita la minestra di domenica. Dalle parole si passa ai fatti e si arriva ad una lite generale.

"La pigrizia" - Una stellina cinematografica si getta tra le braccia di un attore famoso che però non approfitta dell'offerta perché è faticosa.

"L'invidia" - L'avvenente camerierina di un piccolo albergo di lusso invidia un'attrice del cinema e riesce a sostituirla nel cuore del ricco signore che la mantiene.

"L'orgoglio" - Una moglie sta per fuggire con il suo amante, ma rinuncia al suo proposito quando viene a sapere che anche suo marito ha un'amante.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy