Arrivano i nostri

ITALIA - 1951
Lisetta, figlia d'un barone spiantato e indebitato, ama segretamente Walter, studente di medicina, che per vivere fa l'autista; al servizio del ricco industriale Garlandi. Quest'ultimo, affarista senza scrupoli, è innamorato di Lisetta e vorrebbe sposarla. Per giungere ai suoi fini, Garlandi fa in modo d'aver nelle mani tutte le cambiali sottoscritte dal barone; poi gli pone il dilemma: o dargli Lisetta in moglie o subire il sequestro di quanto gli rimane. Lisetta si sottomette, per quanto a malincuore; ma invitata da Garlandi ad una festa, data in suo onore, apprende che costui ha un'amante, con la quale convive. Per impedire che l'amata fanciulla sia iniquamente sacrificata, Walter s'associa a tre artisti di varietà. Insieme architettano un complicato piano, che tentano di mandare ad effetto attraverso una serie di vicende ora comiche, ora drammatiche. Quando ogni speranza di successo sembra perduta, riescono a ricuperare un prezioso gioiello del barone, che darà loro i mezzi per pagare tutti i debiti. Mentre sta per celebrasi il matrimonio tra Lisetta e l'aborrito Garlandi, giungono, appena in tempo, i quattro amici. Si caccia a furia Garlandi: il suo posto sarà preso da Walter.

CAST

NOTE

- OPERATORE SILVANO IPPOLITI

- TRUCCATORE: GOFFREDO ROCCHETTI

- MUSICA: SULLA SCENA IL MAESTRO ANGELINI CON LA VOCE DI NILLA PIZZI

- AIUTO REGISTA: ROBERTO CINQUINI

- REG. CIN. N. 959

- GIRATO STAB. FERT.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy