Weekend al cinema

Esce Be Cool con Travolta e Thurman. In sala anche Il ritorno del Monnezza e La donna di Gilles
15 Aprile 2005
Weekend al cinema

IL RITORNO DEL MONNEZZA
genere: commedia
di Carlo Vanzina
con Claudio Amendola, Enzo Salvi 
distrib. Medusa

Rocky Giraldi, come il celebre padre Nico, è un agente in borghese dei reparti operativi della Polizia. Usa spesso metodi “ruspanti”, veste in maniera eccentrica e strafottente, con tuta, giubbotto e zucchetto multicolore e si esprime in un romanesco coatto. Roma fa da sfondo alle indagini del Monnezza: sfruttamento del lavoro minorile, giri di droga, riciclaggio di denaro sporco in cui sono coinvolti banchieri, onorevoli, un avvocato di grido e persino il capo di Rocky, l’ispettore Ramacci.


BE COOL 
genere: commedia
di F.Gary Gray
con John Travolta, Uma Thurman
distrib. 20th Century Fox

Chili Palmer, piccolo boss mafioso di Miami, si era trasferito a Los Angeles per crearsi uno spazio all’interno dell’industria del cinema. Il suo obiettivo è ora il mondo della musica, già intaccato dal potere mafioso. Con la socia in affari Edie Athens, scommette sull’aspirante rapper  Linda Moon, ma problemi e complicazioni non tardano ad arrivare.


LA DONNA DI GILLES
genere: drammatico
di Frederic Fonteyne
con Emmanuelle Devos, Clovis Cornillac
distrib Lucky Red

Elisa è sposata con Gilles e lo ama perdutamente. Ogni giorno si occupa della casa e dei figli, aspettando con ansia di vederlo tornare dall’altoforno. Elisa aspetta un altro bambino: sua sorella Victorine, impiegata in un grande magazzino, spesso la va a trovare per darle una mano. Ma nella testa di Elisa si insinua un dubbio: Gilles e Victorine potrebbero essere attratti l’uno dall’altra.


… E RIDENDO L’UCCISE 
genere: storico
di Florestano Vancini
con Manlio Dovì, Sabrina Colle
distrib. Istituto Luce

Inizio del 1500: la Corte Estense è in subbuglio per la morte di Ercole I. I suoi quattro figli – Alfonso, Ippolito, Giulio e Ferrante – sfoderano gelosie e rancori sopiti, mentre indugiano tra festini e cortigiane. Ippolito, futuro cardinale, rifiutato dalla bella Angiola che gli preferisce Giulio, ordina di sfigurare il fratello, complice a sua volta di Ferrante nel tentativo, subito smascherato, di uccidere Alfonso. I colpevoli sono condannati a morte, ma all’ultimo momento vengono graziati e destinati al carcere a vita.


RAUL – DIRITTO DI UCCIDERE 
genere: drammatico
di Andrea Bolognini
con Stefano Dionisi, Giancarlo Giannini
distrib. Warner Bros.

Roma, maggio 1938: Hitler è in visita nel nostro Paese. Raul, giovane laureato in giurisprudenza, crede di alleviare la propria sofferenza morale ricorrendo alle teorie superomistiche tanto in voga all’epoca: su queste basi, si arroga il diritto di uccidere un’anziana usuraia che lo tiene in pugno. L’omicidio, al contrario, lo sconvolge: messo alle strette dal giudice Porfirio, inizia con il magistrato un duello psicologico serrato, ma trova anche l’amore della prostituta Sonia


SPANGLISH 
genere: commedia
di James L.Brooks
con Adam Sandler, Tea Leoni, Anne Bancro
distrib. Columbia

Flor arriva a Los Angeles. Insieme a sua figlia Cristina, è in fuga dal Messico in cerca di lavoro e di una vita migliore. Viene assunta da John e Deborah Clasky come governante, ma il suo spirito d’adattamento deve fare i conti con le barriere linguistiche, con lo sbocciare della femminilità di sua figlia e con l’eccentrico stile di vita dei nuovi datori di lavoro. 


LITIGI D’AMORE
genere: sentimentale
di Mike Binder
con Kevin Costner, Joan Allen
distrib. Eagle Pictures

Terry Wolfmeyer vive in una tranquilla cittadina di provincia. La sua monotonia è interrotta dalla misteriosa scomparsa del marito. Terry si ritrova a dover affrontare da sola i problemi quotidiani e le personalità complesse delle quattro figlie. Confusa e disperata, cerca consolazione nel vicino di casa Denny, ex-campione di football e ora dj. Ma anche le figlie si rivolgono a lui per risolvere i propri problemi di cuore.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy