Suspiria di sollievo (?)

"Il remake del capolavoro di Dario Argento si farà", annuncia il produttore Marco Morabito. Ma senza Marilyn Manson
9 Luglio 2010
Suspiria di sollievo (?)

“Ci sono voluti nove lunghi mesi, per convincerlo. Ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Dario Argento ci ha ceduto i diritti di Suspiria“. La notizia, destinata a far felici i fan dell’horror, arriva dal produttore Marco Morabito, ospite ieri, a Roma, del “Ping Pong del Cinema Italiano”, l’iniziativa di Notti di Cinema a Piazza Vittorio che permette al pubblico di incontrare i protagonisti del cinema italiano.
Morabito, intervistato da Francesco Alò (direttore artistico della NUCT – Scuola Internazionale di Cinema e Televisione), è intervenuto per accompagnare la proiezione di Io sono l’amore, il film di Luca Guadagnino presentato l’anno scorso alla Mostra di Venezia (nella sezione Orizzonti, “inutile dire che ci è dispiaciuto molto non essere in Concorso, ma ci siamo rifatti con tutti gli altri festival a cui siamo stati invitati”).
Il remake di Suspiria sarà prodotto proprio da Morabito e Guadagnino, e diretto dal regista David Gordon Green (Strafumati): “Luca l’aveva conosciuto in giuria al Festival di Torino alcuni anni fa, sfortuna ha voluto che presto anche ad Hollywood si siano accorti di lui, e così il progetto ha subito dei ritardi”.
Ora, però, tutto sembra pronto: e l’interesse degli appassionati è dimostrato dalla fughe di notizie, e dalle indiscrezioni che si inseguono. Una su tutte, smentita proprio da Morabito: “Marilyn Manson non farà parte del cast”. Le riprese e l’uscita del film sono fissate per il 2011. E Dario Argento, il maestro del brivido autore dell’originale? “Sta ormai accettando l’idea. Anche perché sono sicuro che pensi che non supereremo mai il suo capolavoro originale”, conclude Marco Morabito.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy