Statuette straniere

Biutiful, Dogtooth, Incendies, Outside the Law e il favorito In un mondo migliore: ecco la cinquina, orfana di Virzì. Ma c'è la Cannarozzi per i costumi di Io sono l'amore
25 Gennaio 2011
Statuette straniere

Non c’è La prima cosa bella di Virzì, già escluso dai magnifici nove, ma ecco le nomination per il miglior film straniero: il messicano Biutiful di Alejandro Gonzalez Inarritu (dal 4 febbraio in sala con Universal), con Javier Bardem candidato miglior attore protagonista dopo l’ex-aequo sulla Croisette con Elio Germano; il greco Dogtooth di Giorgos Lanthimos, premiato nel 2009 al Certain Regard di Cannes dal presidente di giuria Paolo Sorrentino; il canadese Incendies di Denis Villeneuve, in sala con Lucky Red; l’algerino Outside the Law di Rachid Bouchareb e il favorito In un mondo migliore della danese Susanne Bier, già premiato al festival di Roma, vincitore del Golden Globe per il miglior film straniero e in sala con Teodora. Consolazione tricolore, per i costumi di Io sono l’amore di Guadagnino è in lizza l’italiana Antonella Cannarozzi.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy