Sorrentino vincitore

Dall'ItaliaFilmFest tre premi a Le conseguenze dell'amore. A quota due i film di Amelio e De Lillo
13 Giugno 2005
Sorrentino vincitore

Successo de Le conseguenze dell’amore all’ItaliaFilmFest. Il film di Paolo Sorrentino, già vincitore di cinque David di Donatello, ha ottenuto tre degli undici riconoscimenti assegnati dalla neonata manifestazione, che si è svolta alla Casa del Cinema di Roma dal 30 maggio al 4 giugno. Nel corso della cerimonia, avvenuta al Teatro Greco nell’ambito del Taormina BNL FilmFest, al film sono stati assegnati il Premio Tonino Guerra per il miglior soggetto e il Premio Suso Cecchi D’Amico per la migliore sceneggiatura, entrambi a Paolo Sorrentino, e il Premio Gian Maria Volonté per il miglior attore al protagonista Toni Servillo. Due riconoscimenti sono andati a Le chiavi di casa e Il resto di niente: il film di Gianni Amelio con Kim Rossi Stuart e il piccolo Andrea Rossi ha ottenuto il premio Anna Magnani  per l’interpretazione di Charlotte Rampling e il Premio Ennio Morricone per le musiche di Franco Piersanti. La pellicola della De Lillo, ambientata durante la Rivoluzione Napoletana della fine del ‘700, ha portato a casa il Premio Franco Cristaldi per la produzione di Mariella Lisacchi e Amedeo Letizia e il Premio Piero Tosi per i costumi di Daniela Ciancio. A quota uno seguono Saimir, premiato con il Mario Monicelli per la regia dell’esordiente Francesco Munzi, Vento di terra di Vincenzo Marra, vincitore del Giuseppe Rotunno per la fotografia di Mario Amura, La febbre di Alessandro D’Alatri e Lavorare con lentezza di Guido Chiesa. A questi ultimi sono andati il Premio Dante Ferretti per la scenografia di Luigi Marchione e il Premio Roberto Perpignani per il montaggio di Luca Gasparini.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy