Sexy Nicole

"Il mio lavoro è questo: lasciarmi andare anche in ruoli pericolosi", dice la Kidman. Sulla Croisette con The Paperboy di Lee Daniels, insieme a Zac Efron, John Cusack e Matthew McConaughey
24 Maggio 2012
Sexy Nicole

“Ho dovuto identificarmi con il personaggio di Charlotte, era l’unico modo per risultare credibile. Il mio lavoro d’altronde prevede questo: lasciarsi andare anche in ruoli pericolosi e non lavorare semplicemente sui propri sentimenti”. E’ il giorno di Nicole Kidman sulla Croisette: l’attrice australiana accompagna – in Concorso – il nuovo film di Lee Daniels (Precious), insieme agli altri interpreti John Cusack, Matthew McConaughey e la giovane star di High School Musical, Zac Efron. Che, di fatto, è il protagonista di The Paperboy, film tratto dal romanzo omonimo di Peter Dexter e ambientato nella Florida del 1969: il reporter del “Miami Times”, Ward Jansen (McConaughey), torna nella sua città natale accompagnato dal collega Yardley Acheman per indagare, sollecitato da Charlotte, sul caso di Hillary Van Wetter (Cusack), un cacciatore di coccodrilli condannato a morte senza la certezza definitiva della sua colpevolezza. Convinti di avere in mano l’articolo che rilancerà le loro carriere, Ward e Yardley decidono di condurre delle indagini e ad accompagnarli saranno la stessa Charlotte e Jack (Efron), il fratello minore di Ward, fattorino del giornale locale, affascinato dall’avvenenza della compagna di viaggio. Il gruppo giungerà alla prigione di Moat County, in mezzo alle paludi, dove i segreti si faranno sempre più pesanti e la ricerca della verità aprirà scenari di sangue. La voce narrante dell’intero racconto è affidato ad Anita – cameriera di colore in casa Ward – interpretata da Macy Gray: “C’è qualche traccia di verità in questo film – dice Lee Daniels -. Ho usato la mia storia personale per tratteggiare il personaggio di Anita, visto che molti membri della mia famiglia hanno lavorato come servi nelle case dei bianchi: questo film lo considero un punto di collegamento tra il mio passato e i miei prossimi lavori”.
Il film, che già aveva fatto parlare di sé per la strombazzata scena in carcere in cui Nicole Kidman si riproduce in un atteggiamento simile a quello ormai celebre della Sharon Stone di Basic Instinct (anche se la Kidman indossa le mutandine), punta forte sulla caratterizzazione della diva australiana, impegnata ad incarnare una bambolona sexy e morbosa e chiamata ad alcune scene di sesso prive di qualsiasi romanticismo: “Amo andare in cerca di contrasti e diversità quando faccio il mio lavoro – dice ancora la Kidman -, mi piace soprattutto lasciare spazio all’immaginazione. E ne occorre davvero tanta, dopo averla vista in The Paperboy, per figurarsela al fianco di Clive Owen in Hemingway & Gellhorn, film tv di Philip Kaufman (in programma stasera al Certain Regard), incentrato sulla storia d’amore tra il grande scrittore americano e la giornalista corrispondente di guerra.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy