Napoli, Ageroland

Al Festival partenopeo arriva il doc di Carlotta Cerquetti. Affresco di un paesino campano che ruota intorno ad un tabaccaio-filosofo
14 Ottobre 2011
Napoli, Ageroland

Già selezionato dal Bergamo Film Meeting, premiato con una menzione speciale all’Ischia Film Festival, proiettato con successo di pubblico al Macro Testaccio di Roma e nel paese che gli ha dato i natali, Ageroland di Carlotta Cerquetti arriva al Festival di Napoli, dove sarà ospitato domenica 16 ottobre (proiezione alle ore 16.30 a Castel Sant’Elmo). Girato con budget ridotto e interamente indipendente, il documentario è ambientato ad Agerola, paese in provincia di Napoli nascosto sopra i monti della costiera amalfitana: l’intento è quello di offrire un affresco della comunità locale, attraverso la figura di Sabato Cuomo, fine pensatore, tenace fumatore, ironico osservatore dell’animo umano. E proprietario di una tabaccheria vicino alla piazza principale. Nel suo negozio passa quotidianamente la gente del paese: chi compra giornali o sigarette, chi tenta la fortuna al lotto, chi si siede per due chiacchiere, chi per acquistare un quaderno. Sabato ci introduce nelle vite di alcune di queste persone e ci permette di conoscerle meglio: Marilena la postina, Stefano il creatore di moda, Lello il cantante neomelodico, Marinella l’ex calciatrice, Geremia il pensionato, Angelo il tassista, Nick l’emigrato, e altri.
Ultimamente regista della seconda unità per Quando la notte di Cristina Comencini (film per il quale ha curato anche lo speciale sulla lavorazione), Carlotta Cerquetti ha realizzato cortometraggi, spot, backstage, documentari e speciali televisivi. Il suo primo cortometraggio, Interno 12, ha vinto il Festival di Antalya, in Turchia, il festival di Valdarno come miglior opera prima e ha ottenuto una menzione Speciale a Capalbio Cinema. Con Fuochino ha vinto Capalbio Cinema e ottenuto la candidatura al David di Donatello. Con Binari ha partecipato al New York Film Festival e vinto il premio per il miglior cortometraggio europeo al Brussels Film Festival.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy