Lombardia, che spettacolo!

Ritorna l'iniziativa Cinema Qualità: dall'11 novembre, 132 date e 24 sale con Marrazzo, Spada, Rizzo e Benvenuti
9 Novembre 2009
Lombardia, che spettacolo!

Promozione, diffusione e sostegno: le parole d’ordine del progetto Lombardia Cinema Qualità che, giunto alla terza edizione, prenderà avvio l’11 novembre per promuovere i film italiani, dedicando particolare attenzione a registi esordienti, film d’essai e prodotti indipendenti e coinvolgendo anche le sale più periferiche della regione. Diversi i generi, diverse le storie e i percorsi produttivi delle opere proposte, 24 le sale di provincia coinvolte, 132 le date in calendario e 28 gli incontri già fissati tra gli Autori e il pubblico. Il progetto, fortemente voluto da Massimo Zanello, assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Regione Lombardia insieme all’Anec-Agis Lombarde, vuole favorire la diffusione della produzione cinematografica italiana di qualità sul territorio regionale.
La programmazione proseguirà fino a febbraio 2010 e sarà presto consultabilesul sito www.lombardiaspettacolo.com. Non solo film, ma anche incontri ed eventi in occasione dei quali il pubblico potrà conoscere gli autori e il loro universo creativo. Qualche nome e qualche anticipazione:  in apertura, l’11 novembre all’Area Metropolis di Paderno Dugnano, Pasquale Marrazzo con Sogno il mondo di venerdì; il Capitol di Monza il 19 proporrà Fuga dal call center, commedia grottesca sul precariato, opera prima di Federico Rizzo: ad arricchire la serata il backstage del film ed alcune interviste inedite ai giovani operatori di call center. Il 25 Vittorio Moroni presenterà al pubblico dell’Ariston di Treviglio Eva e Adamo, la sua ultima fatica, un’indagine che scandaglia la coppia con protagoniste tre donne e le loro storie. Il Nuovo Eden di Brescia, a partire dal 27 novembre, darà quindi spazio all’indipendenza con Tre lire il primo giorno di Andrea Pellizzer (incontro con il pubblico) e successivamente con Il prossimo tuo di Anne Riita Ciccone. Tra le anteprime, si segnala Poesia che mi guardi, il documentario di creazione di Marina Spada, evento speciale alle Giornate degli Autori – Mostra del Cinema di Venezia 2009. Tra le varie date (7 in totale) dedicate a Poesia che mi guardi, si segnala la serata del 3 dicembre al Cinema Corallo di Pavia, nell’ambito della rassegna Sguardi puri 2009/2010, con la performance poetica degli H5N1, il gruppo di poeti “d’amuro” che hanno collaborato e ispirato parte del film di Marina Spada.  Una particolare attenzione merita anche Puccini e la fanciulla di Paolo Benvenuti, storia del misterioso suicidio della giovane Doria Manfredi, devota cameriera di Giacomo Puccini, ritenuta dalla moglie e dalla figliastra del Maestro una delle sue numerose amanti.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy