Jason Biggs premiato

E' lui il miglior attore del Taormina BNL FilmFest: "Ringrazio Guy X, una storia che mi ha fatto crescere"
18 Giugno 2005
Jason Biggs premiato

Jason Biggs miglior protagonista al Taormina BNL FilmFest. Il giovane attore di American Pie e Anything Else è stato premiato dal festival siciliano per la sua interpretazione di Guy X. Al film, ambientato in una base americana, utilizzata come ricovero-lager in cui lasciar morire alcuni scomodi testimoni della guerra del Vietnam, è andato anche il riconoscimento per la regia dello scozzese Saul Metzstein. Volato in extremis al festival, il 27enne attore americano ha accolto il premio, parlando di “ciliegina sulla torta di un’esperienza già straordinaria”. “Il primo riconoscimento – ha detto – è stato quello di poter recitare in un film del genere. Il fatto di interpretare un ruolo così diverso dai miei precedenti, mi ha fatto crescere professionalmente molto”. “La vocazione per le parti drammatiche mi appartiene da sempre – ha poi aggiunto Biggs -, ma dopo il successo di ‘American Piè non è stato facile uscire dal ruolo che mi aveva cucito addosso”. A conferma della svolta, il prossimo Antarctica di Frank Marshall, che ha finito di girare da appena due settimane, e l’imminente provino per Orphans, piéce teatrale ispirata all’omonima commedia di Lyle Kessler, in cui potrebbe affiancare Al Pacino. Il premio per la migliore interpretazione femminile è invece andato a Lucrezia Lante della Rovere, protagonista per Gianpaolo Tescari de Gli occhi dell’altro, mentre ha riscosso grande successo anche il lussemburghese Bye Bye Blackbird. Opera prima di Robinson Savary, figlio d’arte del regista Jerome, il film ha vinto, oltre che per la fotografia di Christophe Beaucarne, anche il premio del pubblico e quello assegnato dai critici della Fipresci. La giuria internazionale del festival, presieduta da Hugh Hudson e composta da Moritz De Hadeln, Laura Morante, Malcolm McDowell e Diego Lerer, ha inoltre premiato l’animazione Agricultural Report dell’irlandese Melina Sydney Padua come miglior cortometraggio. Nella stessa sezione, un riconoscimento è infine andato anche a Maryline Canto e Antoine Chappey, protagonisti di Poulet-Poulet .

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy