Hollywood tricolore

La manifestazione Los Angeles, Italia 2006 porta il nostro cinema all'ombra del Kodak Theatre
14 Febbraio 2006
Hollywood tricolore
@ Giuseppe Di Viesto

“Noi siamo l’Italia, non possiamo dimenticarlo”. E’ una Lina Wertmuller oltremodo combattiva a presentare la rassegna Los Angeles, Italia 2006-Film, Fashion and Food Fest, che si inaugurerà domenica 26 febbraio a Hollywood. La manifestazione, ideata da Pascal Vicedomini e con chairman Marina Cicogna, è co-prodotta dall’Istituto Capri nel Mondo e Cim Group-Usa insieme a Regione Lazio, Rai Trade e Cineteca Nazionale – CSC. A inaugurare l’evento sarà Raoul Bova che presenzierà all’anteprima de La fiamma sul ghiaccio da lui interpretato con Donatella Finocchiaro e Max Giusti e diretto da Umberto Marino. Los Angeles, Italia 2006 si svolgerà fino alla vigilia della cerimonia degli Oscar (5 marzo) al Little Chinese Theatre e nel complesso Hollywood&Highland nei pressi del Kodak Theatre con – dice Vicedomini – “il dichiarato obiettivo di promuovere l’immagine del cinema, della moda, del costume italiano lì dove in occasione degli Academy Awards sono puntati gli occhi di tutto il mondo”. Innanzitutto con le mostre: “Lazio nel cinema” organizzata da Rai Trade e CSC con quarantacinque foto di scena di film girati tra gli anni ’50 e ’70 nella regione; “Valentino – Il Re del Red Carpet”, con esposizione degli abiti indossati da dive quali Gwyneth Paltrow, Cate Blanchett e Penelope Cruz; “Gabriella Pescucci – Una donna da Oscar”, con gli abiti realizzati dalla Sartoria Tirelli di Roma per pellicole quali L’età dell’innocenza e La fabbrica del cioccolato, che è valso alla costumista una nomination per la statuetta più ambita. Los Angeles, Italia 2006, infatti, vuole essere un veicolo di promozione per i nostri tre candidati agli Academy Awards: la Pescucci, il compositore Dario Marianelli e Cristina Comencini, regista de La bestia nel cuore. Il film sarà proiettato il 27 febbraio alla USC – University of Southern California alla presenza dell’interprete Stefania Rocca, che con Enrico Lo Verso, Lina Wertmuller, Gabriele Muccino, Giovanna Mezzogiorno e Vittorio Cecchi Gori sarà tra gli ospiti della manifestazione. “Si tratta di un’iniziativa – dice la Wertmuller, che presenterà agli studenti della USC Pasqualino Settebellezze, Travolti da un insolito destino…, Francesca e Nunziata – ancor più meritevole in un momento in cui i nostri politici hanno tagliato la gola alla cultura, nonostante proprio la cultura e la bellezza siano la vela dell’Italia”. Sulla stessa lunghezza d’onda, Marina Cicogna: “Per tornare a fare sistema, dobbiamo aiutarci tra di noi, riprendere la voglia di fare e creare, sapendo che dall’alto ci vogliono distruggere: la nostra politica uccide la cultura”. Los Angeles- Italia 2006 nei sette giorni di programmazione offrirà una panoramica della nostra produzione cinematografica: da Ti amo in tutte le lingue del mondo a I giorni dell’abbandono, dai film diretti da Muccino a quelli premiati con l’Oscar, dalla co-produzioni (Il mercante di Venezia, L’educazione fisica delle fanciulle) ai lavori di Cristina Comencini.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy