Fiuggi da non dimenticare

La settima edizione del Family Festival (19-26 luglio) tra giovani e amarcord: riscoprendo l'esordio in regia di Redford e il genio di Vittorio De Sica
6 Giugno 2014
Fiuggi da non dimenticare

Il Fiuggi Family Festival (19-26 luglio) riparte da una sezione nuova di zecca: ‘Capolavori da non dimenticare’, dedicata ai film che hanno lasciato un segno indelebile nella storia del cinema. Quest’anno tocca al film vincitore di 4 premi Oscar Gente Comune, diretto nel 1980 da Robert Redford alla sua prima regia cinematografica.
Segno particolare della settima edizione è poi lo spazio che avranno i giovani, veri protagonisti della manifestazione: nascono la Giuria composta da ragazzi dai 16 ai 29 anni, e una seconda Giuria di trenta ragazzi tra i 14 e i 17 anni dell’Associazione Arca-Enel che assegneranno un premio collaterale ai film in concorso.
Giovanissimo, poco più che ventenne, il direttore organizzativo Angelo Astrei e giovanissimi gli instancabili ragazzi volontari dello staff operativo e i ragazzi dei Cinecircoli Giovanili Socioculturali che sono stati invitati a far parte della Giuria. Per la prima volta in un festival tutti i giovani giurati avranno anche la possibilità di partecipare alla masterclass ‘Introduzione alla critica cinematografica’ tenuta da professionisti del settore tra i quali Ninni Bruschetta, Fernando Muraca, Andrea Valagussa e Armando Fumagalli.
Ritorna al festival nel ruolo di presidente della Giuria ufficiale il regista Gennaro Nunziante e si rinnova come di consueto nel ruolo di media partner ufficiale la E-Duesse. Con queste premesse, ‘Regalami un sorriso’, il claim dell’edizione di quest’anno tratto dal titolo della famosa canzone di Franco Fasano (presente in giuria), non poteva essere più calzante. Svago e intrattenimento saranno il fil rouge del programma della manifestazione – unico festival cinematografico esclusivamente dedicato alle famiglie – che anche quest’anno avrà la location centrale nel suggestivo centro storico di Fiuggi. Oltre alle sette opere inedite internazionali in concorso, ci saranno come di consueto le retrospettive, dedicate quest’anno a titoli come Terraferma di Crialese, Gli Incredibili, Cattivissimo me 2, Sole a catinelle di Gennaro Nunziante.
Il festival inoltre renderà omaggio a Vittorio De Sica in occasione del quarantennale della sua scomparsa. In memoria del grande attore e regista ciociaro, frequentatore eccellente delle Terme nonché giovane attore agli esordi della carriera nello storico Grande Teatro fiuggino, il Comune di Fiuggi nell’ambito delle attività EHTTA (The European Historical Thermal Town Association) ha invitato i tre figli Christian, Manuel e Emy a ritirare il tributo nel corso della serata conclusiva del festival presentata da Fabrizio Frizzi.
Tra gli ospiti attesi confermata la presenza di Attilio Fontana, l’istrionico attore/cantante vincitore dell’edizione 2013 di Tale e quale show di RaiUno. Tra le altre iniziative in cartellone la giornata dedicata al Circo e alla capacità degli animali di interagire con l’uomo, con film a tema, dibattiti, attività circensi di strada e un laboratorio di pet-therapy con affettuosissimi Labrador. Una giornata sarà dedicata poi al tema dell’immigrazione e integrazione; un’altra sulle tecnologie scientifiche in rapporto alla persona; il 23 luglio focus sulla disabilità con la proiezione speciale di Life feels Good di Maciej Pieprzyca (Polonia, 2013), film sulla capacità di percepire e interagire anche di chi è locked in, murato nella propria invalidità.
Gemellaggio, in collaborazione con il Comune di Fiuggi, con la tradizionale manifestazione francese di cortometraggi e intrattenimento per bambini Plein la Bobine, Festival de Cinéma Jeunes Publics du Massif du Sancy in programma a La Bourboule dal 14 al 20 giugno.
All’FFF 2014 anche una masterclass di Regia e Montaggio ospitata dalla Fondazione Mastroianni nel Castello di Ladislao ad Arpino, tra i docenti Luca Gasparini – docente di Montaggio di Scena presso la Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté – e il direttore della fotografia Giorgia Moraca. Media Education svolgerà la sua annuale Summer School a Fiuggi, coincidendo con il festival nei giorni 25 e 26: tra gli incontri sul tema Media, Internet e Famiglia, tutti aperti al pubblico, anche L’occhio del cinema sulla realtà, tenuto dal critico cinematografico e regista televisivo Carlo Tagliabue.
L’FFF non poteva non essere anche musica: concerti live, musica in strada, e un incontro con i giovani sulla musica da film con la straordinaria presenza di un dei più grandi compositori della cinematografia italiana. E, ancora, il Teatro con il tradizionale spettacolo dei ragazzi dello staff; e attività ludico/sportive grazie alla partnership con Carlo Tarantini responsabile di Campo dell’Osso Gioco e Natura nel Parco dei Monti Simbruini. Riconfermati la direzione artistica di Mussi Bollini e il patrocinio, tra gli altri, del Forum Nazionale delle Associazioni Familiari e del MiBACT. Oltre al premio ufficiale Conca di Fiuggi per il film vincitore del concorso, i premi delle Giurie giovani e il premio collaterale della stampa accreditata.. Sono già attese circa 8000 persone di nuclei familiari provenienti da tutt’Italia e non solo.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy