Ciné 2014: il listino Koch Media

La società di origine austriaca fa incetta di star: Pattinson, Firth, Kidman e Swank, per un listino trasversale. Ma il colpo è Shaun the Sheep
2 Luglio 2014
Ciné 2014: il listino Koch Media
The Rover

Tre film il primo anno, otto il secondo, dodici a partire dal prossimo semestre. E’ la crescita certificata di Koch Media, la società distributiva di origine austriaca che – annuncia a Riccione – presto si aprirà anche alle co-produzioni e al cinema italiano.
Nel frattempo mantiene fede a un’offerta ibrida, con i titoli del listino che hanno come denominatore comune la presenza di star.
E’ il caso ad esempio di The Rover, con cui la Koch inaugura la prossima stagione (28 agosto). Il thriller diretto da David Michod, già presentato a Cannes e ambientato nell’outback australiano, vanta Robert Pattinson e Guy Pierce tra i protagonisti.
Colin Firth e Nicole Kidman sono le star invece del melodramma di Jonathan Teplitzki, Le due vie del destino (11 settembre), mentre Helen Hunt e Samantha Morton rinverdiscono il filone alla Erin Brockovich in Decoding Annie Parker (30 ottobre). Prima però spazio all’horror truculento targato Eli Roth (produttore): con un po’ di ritardo The Green Inferno approderà finalmente nelle nostre sale il prossimo 16 ottobre.
A un pubblico di stomaci forti si rivolge anche il violentissimo (almeno dal trailer) Wild Card, con Jason Statham e Sofia Vergara in grande forma, mentre il tocco si fa assai più delicato in Love is Strange, su un’anziana coppia gay interpretata da Alfred Molina e John Lithgow.
Il 2015 si apre al femminile con il drammone You’re Not You (22 gennaio), che fa il verso al Quasi amici transalpino: stavolta è Hilary Swank a soffrire di una terribile malattia degenerativa, mentre toccherà a una giovane e travolgente aiutante (Emmy Rossum) restituirle il buon umore.
Le vicissitudini del cuore sono invece al centro di The Disappearence of Eleanor Rigby: Them (5 febbraio), con James McAvoy e Jessica Chastain, mentre c’è grande attesa per la versione big screen di Shaun the Sheep (26 febbraio), la pecora della Ardman vera e propria beniamina dei bambini.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy