Box office, sarà un Natale stupefacente?

Ieri debuttavano in sala tutti i principali film delle feste. E al botteghino non sono mancate le sorprese...
19 Dicembre 2014
Box office, sarà un Natale stupefacente?

Sarà “un Natale stupefacente”? Probabile, ma al momento non nella direzione auspicata da Filmauro.
Il debutto in sala dei principali titoli delle feste ha riservato più di una sorpresa al botteghino: exploit de Lo Hobbit a parte (€ 1.429.302 in due giorni), chi avrebbe scommesso sul sorpasso di un thriller d’autore come Gone Girl ai danni del cinepanettone riveduto e corretto della Filmauro? Eppure, forte anche di un’ottima campagna promozionale, L‘amore bugiardo-Gone Girl di David Fincher ha incassato € 74.716 contro i € 57.119 del Natale stupefacente rianimato da Lillo & Greg. Un risultato tanto più sorprendente se consideriamo lo sforzo distributivo: L’amore bugiardo aveva a disposizione 2/3 delle sale concesse a Filmauro (268 contro 383).
Certo, siamo solo al “primo giorno di Natale” (cinematograficamente parlando) e già da lunedì prossimo, quando verranno resi noti gli incassi del weekend, il quadro potrebbe essere completamente ribaltato. Facile pronosticare ad esempio un miglioramento nella performance di Big Hero 6, visto l’impatto timido che l’animazione Disney ha avuto ieri sul pubblico, posizionandosi con € 76.891 al terzo posto della top ten, dietro Aldo, Giovanni e Giacomo (Il ricco, il povero e il maggiordomo), che invece hanno incrementato ulteriormente il loro bottino superando i tre milioni di euro di incasso complessivo.
Da monitorare anche l’andamento de Il ragazzo invisibile di Salvatores: ieri la scommessa di un fantasy italiano non ha pagato (6° con € 50.759), ma siamo solo alla prima puntata…

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy