Addio a Marisa Merlini

E' morta nella notte l'attrice romana. Avrebbe compiuto 85 anni il prossimo 6 agosto, con Avati il suo ultimo film
28 Luglio 2008
Addio a Marisa Merlini
L'attriceMarisa Merlini

(Cinematografo.it/Adnkronos) – E’ morta ieri notte, nella sua casa romana, Marisa Merlini. L’attrice, che avrebbe compiuto 85 anni il prossimo 6 agosto, aveva esordito giovanissima, all’età di 17 anni, nella rivista. Due anni dopo aveva debuttato sul grande schermo e in breve si era imposta come una delle migliori caratteriste del cinema italiano del dopoguerra.
Interprete di un’enorme quantità di pellicole (soprattutto comiche, genere a lei particolarmente congeniale), non aveva mai dimenticato il palcoscenico e in varie occasioni si era lasciata “tentare” dalla televisione.
Procace e dotata di una innata simpatia, Marisa Merlini era nata a Roma il 6 agosto del 1923 ed ha girato nella lunghissima carriera quasi un centinaio di pellicole. L’ultima volta su un set risale a pochissimi anni fa, nel 2005, quando ha recitato ne La seconda notte di nozze di Pupi Avati al fianco di Katia Ricciarelli e Neri Marcorè.
In circa 65 anni di attività la Merlini ha recitato con i maggiori registi italiani: da Luigi Comencini (L’imperatore di Capri del ’49 e Pane, amore e fantasia del ’53) a Mario Monicelli (Padri e figli del ’57), da Vittorio De Sica (Il giudizio universale del ’61) ad Ettore Scola (Dramma della gelosia – Tutti i particolari in cronaca del ’70), da Luigi Zampa (Signori in carrozza! del ’51 e Il vigile del ’60) a Mario Camerini (Gli eroi della domenica del ’53), senza tralasciare qualche incursione nella fiction televisiva come in Le ali della vita 2, diretto nel 2001 da Stefano Reali.
Fu lei la levatrice e madre non sposata che conquistava inutilmente il cuore del maresciallo De Sica in Pane, amore e fantasia e fu poi una turista malinconica in Tempo di villeggiatura (1956) di Antonio Racioppi (ruolo con cui vinse il Nastro d’Argento) e un’allegra prostituta nel Dramma della gelosia di Scola.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy