A sorpresa è Le Fosse

Svelato l'ultimo titolo in concorso, fino a ieri tenuto segreto: è il film-denuncia di Wang Bing sui campi di concentramento del regime cinese
6 Settembre 2010
A sorpresa è Le Fosse

(Cinematografo.it/Adnkronos) – Il Film Sorpresa della 67. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, presentato in Concorso, è Le fosse (The Ditch) di Wang Bing. La storia è ambientata alla fine degli anni ’50 quando migliaia di cittadini cinesi, accusati di opposizione al regime, furono deportati nel campo di Jiabiangou, nella Cina Occidentale. A causa delle fatiche disumane a cui venivano sottoposti, delle condizioni climatiche estreme e incessanti e delle terribili penurie di cibo, molti morirono, di notte, nei fossi in cui dormivano.
Le fosse racconta il loro destino: un resoconto coraggioso di un’umanita’ spinta ai limiti più estremi. Basandosi sulle testimonianze di chi visse in prima persona quella vicenda e facendo leva sulla sua grande esperienza di documentarista, Wang Bing ricostruisce un episodio drammatico e poco conosciuto della recente storia cinese. Nel cast Lu Ye, Lian Renjun, Xu Cenzi, Yang Haoyu, Cheng Zhengwu, Jing Niansong e Li Xiangnian.
Tra il 2005 e il 2007 – ha dichiarato il regista- ho intervistato molti dei sopravvissuti al campo di Jiabiangou e ho così potuto ascoltare direttamente da loro il ricordo di quell’esperienza. Le loro storie, assieme al romanzo Addio, Jiabiangou di Yang Xianhui, sono state la base per la sceneggiatura del mio film”. Il film, una coproduzione tra Francia e Belgio, è distribuito al livello internazionale da Wild Bunch.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy