A casa nostra

Si inaugura il 30 maggio a Roma (Camera dei deputati) la mostra fotografica "Famiglia all'italiana": le immagini del cinema tricolore per raccontare un'istituzione
25 Maggio 2012
A casa nostra
BellissimaFoto di Paul Ronald

I cambiamenti della famiglia italiana attraverso le immagini del nostro cinema. E’ quanto racconta la mostra fotografica “Famiglia all’italiana”, realizzata da Fondazione Ente dello Spettacolo in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, che sarà inaugurata mercoledì 30 maggio (ore 17.00) alla Camera dei deputati di Roma (Complesso di Vicolo Valdina in Vicolo Valdina 3/A, Roma) con interventi di Dario E. Viganò, Presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo e Maurizio Lupi, Vice Presidente della Camera dei deputati. La Mostra sarà aperta al pubblico – ingresso gratuito – dal 31 maggio al 7 giugno.
Oltre 60 immagini fotografiche, firmate dai maggiori fotografi di scena del nostro cinema, raccontano la storia della famiglia italiana: si parte dagli anni Dieci per arrivare ai giorni nostri, attraverso un percorso cronologico che mostra le trasformazioni che nell’ultimo secolo hanno scosso la società, travolgendo anche la famiglia: “Famiglia che vince si cambia: non è un gioco di parole, ma un caleidoscopio metamorfico e isomorfico di immagini, quelle dedicate dal nostro cinema alla famiglia e alla sua inarrestabile evoluzione – spiega Viganò -. Da Assunta Spina a Piccolo mondo antico, dal Cuore grande delle ragazze ad Anche libero va bene, il cinema italiano rende omaggio alla famiglia per quel che è: istituzione dinamica, attraverso cui riflettere in scala i cambiamenti sociali, le increspature del nostro tessuto antropologico, l’ordito esistenziale e la trama relazionale. Storia del cinema, storia familiare, in breve, Storia. “Famiglia all’italiana” non è collezione di scatti, ma scatto che colleziona le monografie della nostra vita, le personali del nostro vissuto. Cinema-vita, cinema-famiglia”. La mostra “Famiglia all’italiana” si avvale di Postel e Seed quali sponsor.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy