PRIMA DI SERA

ITALIA - 1953
Un povero diavolo di assicuratore, uscito di casa la mattina, dopo una notte insonne ed un bisticcio con la moglie, si reca in una farmacia ad acquistare un sonnifero. In farmacia, quando l'uomo è già lontano, s'accorgono di aver commesso un fatale errore: invece di un innocuo sedativo gli hanno dato un potentissimo veleno. Basterebbe una sola pillola per mandare il pover'uomo all'altro mondo. La polizia, informata del caso, si dà da fare per scoprire chi possa essere l'uomo, sul cui capo è sospesa una così terribile minaccia: un piccolo particolare ricordato dalla commessa della farmacia permette finalmente d'identificarlo. Al suo ufficio però l'assicuratore non c'è; risulta che s'è recato in provincia a visitare un cliente. Incomincia la caccia; ma l'uomo, che ha commesso una lieve irregolarità amministrativa, accortosi d'essere inseguito, crede lo si voglia arrestare e si nasconde. Un'avventura galante rimasta allo stato d'intenzione, viene a complicare la vicenda; ma alla fine, l'uomo, ben consigliato da un sacerdote, decide di costituirsi ed allora ogni equivoco è dissipato. Durante lo svolgersi della vicenda, il protagonista è stato cento volte sul punto d'ingerire o di far ingerire ad altri la fatale pillola; ma ogni volta un ostacolo provvidenziale ha impedito alla minaccia di aver effetto.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy