Il giovane normale

ITALIA - 1969
A Giordano Sangalli, giovane figlio di un tassista milanese, lasciato a Genova l'amico Mariolino, col quale era partito per qualche giorno di vacanza, viene offerta ospitalità da tre americani (Sid, insegnante di storia dell'arte, sua moglie Diana e un loro amico, lo scrittore Nelson) diretti con la loro auto in Tunisia, da dove poi, attraverso la Spagna e la Costa Azzurra, faranno ritorno in Italia. Giordano accoglie volentieri il loro invito tanto più che si è accorto dell'interesse che ha per lui Diana e ha saputo da Nelson (incline invece alle amicizie maschili) che Sid, più anziano della moglie, le lascia, quanto a rapporti sentimentali, tutta la libertà possibile. Una volta in Africa, Giordano, complice Nelson, ha presto modo di apprezzare la liberalità della coppia, salvo ingelosirsi quando Diana, a parer suo, sembra attratta da un giovane autostoppista francese. Il viaggio, intanto, prosegue e i quattro raggiungono la Costa Azzurra, con la prospettiva, per Giordano, di poter andare addirittura America. Ma si è trattato solo di una breve illusione: una volta in Italia, infatti, gli americani, stanchi di lui, se ne liberano subito.

CAST

CRITICA

"Fra bei paesaggi, tutto ciò è raccontato da Dino Risi sul filo di un'ironia un po' superficiale, fonte di un troppo facile divertimento." (Domenico Meccoli, 'Epoca', 18 gennaio 1970)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy