Weekend al cinema

Dagli States arriva Warrior. Dal Festival di Roma La kryptonite nella borsa e Il mio domani. Poi la Pina in 3D di Wenders e I soliti idioti
4 Novembre 2011
Weekend al cinema

Si conclude oggi la VI edizione del Festival di Roma. Prima dell’annuncio dei vincitori (cerimonia di premiazione prevista all’Auditorium alle 18.30), le sale ospitano due film italiani presentati in questi giorni alla kermesse, in concorso: La kryptonite nella borsa di Ivan Cotroneo (esordio alla regia) e Il mio domani di Marina Spada, terzo lungometraggio della regista milanese. Commedia nostalgica sulla Napoli anni ’70, il film di Cotroneo è interpretato da Valeria Golino e Luca Zingaretti, genitori del piccolo Peppino (l’esordiente Luigi Catani), sballottato dai giovani zii (Libero De Rienzo e Cristiana Capotondi) in feste hippy e in continuo contatto con il cugino più grande (Vincenzo Nemolato), sedicente Superman passato a miglior vita. Di altro tenore Il mio domani, incentrato sulla 45enne Monica (Claudia Gerini), chiamata a mettere in discussione molte delle sue certezze all’indomani della morte del padre e della fine della sua relazione con un uomo sposato.
Sempre dal Festival di Roma (che lo ha ospitato dopo l’anteprima mondiale del febbraio scorso a Berlino), arriva il nuovo film di Wim Wenders, Pina 3D, viaggio suggestivo e stereoscopico nel mondo della grande coreografa tedesca Pina Bausch, realizzato in seguito alla sua scomparsa, avvenuta nel 2009. L’altro titolo da tenere d’occhio è Warrior di Gavin O’Connor, incentrato sulla parabola di due fratelli (Tom Hardy e Joel Edgerton), ex marine uno ed ex lottatore ora insegnante l’altro, che si ritroveranno uno contro l’altro sul ring della più grande competizione di arti marziali della storia, “Sparta”: nel cast anche Nick Nolte, padre dei due ragazzi.
Le sale ospitano poi I soliti idioti, approdo sul grande schermo dei dissacranti sketch televisivi di Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli, l’australiano Il domani che verrà – The Tomorrow Series, diretto da Stuart Beattie e incentrato su otto ragazzi che, tornati a casa dopo un weekend in campeggio, si ritrovano isolati dalle loro famiglie e dai loro amici. Ben presto si renderanno conto che il paese è invaso da una potenza non identificata e, mentre cercheranno di ricongiungersi ai propri familiari, dovranno imparare a scappare, sopravvivere e combattere contro una forza militare ostile e ignota. Infine, l’immancabile commedia romantica: è Sex List di Mark Mylod, tratto dal romanzo “Tutte le volte di D.” di Karyn Bosnak e interpretato da Anna Faris e Chris Evans. La storia è quella di Ally, decisa a viaggiare per tutti gli States in cerca dei venti ex e capire se il destino gli aveva già messo davanti l’uomo giusto per la sua vita.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy