Una anno di cinema

Da Tom Cruise a Nicole Kidman, da Scorsese a Benigni, film e protagonisti del 2005 in sala
1 Gennaio 2005
Una anno di cinema

Un anno ricco di star, kolossal e grandi film d’autore. Da Nicole Kidman a Robert De Niro, da Ridley Scott a Clint Eastwood, in attesa della nuova commedia diretta da Roberto Benigni. E’ il 2005 cinematografico italiano che sarà inaugurato il 5 gennaio dall’uscita nelle sale dell’horror, campione d’incassi in Usa, The Grudge con Sarah Michelle Gellar. Ecco una mini-guida di ciò che vedremo nei prossimi mesi al cinema. 

KOLOSSAL
–  A due anni di distanza da Gangs of New York, Martin Scorsese torna al cinema con Leonardo Di Caprio e The Aviator, film  incentrato sulla vita del grande produttore Howard Hughes. Un salto indietro nel tempo anche per Oliver Stone che porta sul grande schermo Alessandro Magno in Alexander, con Colin Farrell, mentre si ispirano alla letteratura l’indiana Mira Nair che firma Vanity Fair dall’omonimo romanzo di William Tackery e Michael Radford autore dello shakespeariano Il mercante di Venezia con Al Pacino. Tra maggio e giugno sarà invece la volta di George Lucas con il nuovo e conclusivo capitolo della trilogia di Guerre stellari, Ridley Scott con Le crociate, Peter Jackson con King Kong, Steven Spieberg con La guerra dei mondi interpretato da Tom Cruise, Ang Lee regista di Bandidas con Salma Hayek e Penélope Cruz e I fantastici quattro

COMMEDIE
– Inizio d’anno all’insegna della risata con Renée Zellweger, protagonista della nuova avventura cinematografica dell’eroina nata dalla penna di Helen Fielding, Che pasticcio, Bridget Jones! (in sala il 7 gennaio). In sala nel 2005 anche il poker di star Robert De Niro, Ben Stiller, Barbra Streisand e Dustin Hoffman interpreti del sequel Mi presenti i tuoi?, Bill Murray con Acquatici lunatici di Wes Anderson, Catherine Zeta-Jones con Coming Out, Nicole Kidman con il remake cinematografico del televisivo Vita da strega,  Cameron Diaz con In Her Shoes, Richard Gere doppiamente presente con Emperor Zehnder  e The Bee Season (con lui anche Juliette Binoche)  e la coppia Angelina Jolie e Brad Pitt con Mr. & Mrs. Smith. Dopo un anno di pausa arriverà in sala il quarto episodio della serie tratta dai libri di J.K. Rowling Harry Potter e il calice di fuoco che sfiderà in sala quello che è già stato ribattezzato come l’anti-maghetto Lemony Snicket – Una serie di sfortunati eventi con Meryl Streep e Jim Carrey, protagonista, quest’ultimo, anche di Fun with Dick and Jane con Tea Leoni. Non mancheranno Tim Burton e Johnny Depp con Charlie e la fabbrica di cioccolato e a Natale La leggenda di Zorro con Antonio Banderas.

ITALIANI
– Il più atteso è senza dubbio La tigre e la neve di Roberto Benigni, ma nel 2005 arriveranno nelle sale anche Cuore sacro di Ferzan Ozpetek, Romanzo criminale di Michele Placido con Kim Rossi Stuart, La febbre di Alessandro D’Alatri con Fabio Volo, Il regista di matrimoni  di Marco Bellocchio con Sergio Castellitto, Ma quando arrivano le ragazze di Pupi Avati con Claudio Santamaria e Vittoria Puccini e Quando sei nato non puoi più nasconderti di Marco Tullio Giordana con Alessio Boni, anche protagonista di Non aver paura con Laura Morante, e di La bestia nel cuore, di Cristina Comencini con Giovanna Mezzogiorno, Luigi Lo Cascio e Stefania Rocca. In uscita anche Private, l’opera prima di Saverio Costanzo vincitrice del Pardo d’Oro a Locarno, Alle cinque della sera di Roberto Faenza dedicato alla figura di don Puglisi con Luca Zingaretti, Manuale d’amore di Giovanni Veronesi con Carlo Verdone, Silvio Muccino, Margherita Buy, Sergio Rubini e Luciana Littizzetto, Provincia meccanica con Stefano Accorsi e Valentina Cervi, L’orizzonte degli eventi di Daniele Vicari con Valerio Mastandrea, Il resto di niente di Antonietta De Lillo con Maria De Medeiros e The clan di e con Christian De Sica. 

FILM D’AUTORE
– A aprire le danze saranno, a gennaio, Ken Loach con Un bacio appassionato e Zhang Yimou con La foresta dei pugnali volanti. Sempre nella prima parte dell’anno usciranno due dei film favoriti nella corsa all’Oscar, Million Dollar Baby di Clint Eastwood con Hilary Swank e Morgan Freeman e Sideways di Alexander Payne. Ambiscono invece al festival di Cannes Agente speciale di Eric Rohmer, L’inferno, diretto da Denis Tanovic, con Emanuelle Béart e Carole Bouquet (anche interprete di Luci rosse di Cedric Kahn), Last Days di Gus Van Sants con Asia Argento e Michael Pitt, Ticket del trio Olmi-Loach-Kiarostami, Manderlay di Lars von Trier e Piccola Lola di Bertrand Tavernier.

BIOGRAFICI 
– Sono in molti oltre a Scorsese e Stone ad essersi ispirati alla vita di grandi personaggi del passato. Taylor Hackford porta sul grande schermo  il mito di Ray Charles grazie all’interpretazione di Jamie Foxx, astro nascente del cinema Usa che si candida all’Oscar come miglior attore protagonista. Johnny Depp si cala prima nei panni di J.M. Barrie, l’autore di Peter Pan in Neverland, poi in quelli di Don Giovanni ne Il libertino, mentre il cinema ispira The Life and Death of Peter Sellers con Geoffrey Rush e il mondo della pittura Modigliani con Andy Garcia. A maggio nel sessantennale della morte di Hitler uscirà Il declino, film con Bruno Ganz nel ruolo del dittatore nazista che ha già provocato molte polemiche in Germania. 

THRILLER
– Brividi in rosa con Naomi Watts, Nicole Kidman, Julianne Moore e Uma Thurman. Che si dividono tra horror, thriller e action-movie. La Watts dovrà vedersela ancora una volta con una videocassetta assassina in The Ring 2, mentre Nicole Kidman tenterà di sventare un attentato terrorista in The Interpreter aiutata da Sean Penn (anche al fianco di Naomi Watts in The Assassination). Dovrà vedersela con i terroristi anche George Clooney in Syriana (in sala nel 2005 anche l’opera seconda del divo Goodnight and Good Luck). Mentre sono thriller  psicologici The Forgotten con Julianne Moore e The Jacket con Adrien Brody nei panni di un reduce della Guerra del Golfo. 

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy