Oscar 2014, le ultime

Gravity rincorre 12 anni schiavo, McQueen sarebbe il primo regista di colore a vincere: Cuaron è avvisato. Tra La grande bellezza e la statuetta c'è solo Il sospetto
28 Febbraio 2014
Oscar 2014, le ultime

Salgono le quotazioni di Gravity ma il favorito resta 12 anni schiavo. La grande bellezza? Dovrebbe finalmente riportare l’ambita statuetta in Italia 15 anni dopo La vita è bella.
Sono le ultime sugli Oscar secondo gli scommettitori, a poche ore dalla cerimonia di premiazione di domenica a Los Angeles (da noi sarà notte fonda).
Cambia poco o nulla rispetto alle previsioni di massima fatte da stampa specializzata e addetti ai lavori nelle scorse settimane, se non fosse per il film di Alfonso Cuaron, Gravity, che negli ultimi giorni ha riguadagnato terreno accrescendo le sue chance di vittoria a danno di American Hustle di David O. Russell, precipitato al terzo posto tra i favoriti. I bookmakers bancano Gravity a 4,50, mentre American Hustle viene dato a 15,00. In cima alla lista resta sempre 12 anni schiavo di Steve McQueen (1,20). Rimangono esigue le possibilità di vittoria di The Wolf of Wall Street (35,00) e Dalls Buyers Club (40,00), quasi nulle quelle accreditate a Captain Phillips, Her, Philomena e Nebraska, tutti bancati a 100,00.
Per la regia il nome caldo resta quello di Cuaron, ma attenzione a Steve McQueen: finora nessun regista di colore ha mai vinto un Oscar, che sia la volta buona?
Se per le attrici protagoniste non esistono scommesse – la vittoria di Cate Blanchett viene data per sicura – nella gara tra gli attori filtra maggiore incertezza: sempre favoritissimo Matthew McCounaghey (1,12), ma piccola apertura di credito per Leonardo Di Caprio (4,75) e Chiwetel Ejiofor (12,00). Tra i non protagonisti quasi certo Jared Leto (1,05), mentre tra le sue colleghe donna è sfida Lupita Nyong’o (1,55) vs. Jennifer Lawrence (2,15).
Infine la categoria che ci riguarda da vicino, il miglior film straniero: a meno di clamorose sorprese l’Oscar sarà italiano, con La grande bellezza bancato 1,20. Il suo rivale più serio? Per gli scommettitori è il danese Il sospetto (4,00).

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy