Golden Globe, tutti i vincitori

Tre premi a 'C'era una volta a... Hollywood', due a '1917', 'Joker' e 'Rocketman'. Sam Mendes miglior regista. Delusione Netflix: niente per 'The Irishman'
Golden Globe, tutti i vincitori
Brad Pitt in C'era una volta a... Hollywood

Sono stati assegnati i Golden Globe, i riconoscimenti che la HFPA (l’associazione della stampa estera di Hollywood) assegna alle migliori produzioni cinematografiche e televisive dell’anno. Una serata, quella condotta da un sempre sulfureo Ricky Gervais, che ha riservato qualche sorpresa.

Il film più premiato è C’era una volta a… Hollywood di Quentin Tarantino: miglior film commedia o musical, miglior attore non protagonista (Brad Pitt) e miglior sceneggiatura. Tarantino ha dedicato quest’ultimo riconoscimento a Robert Bolt, sceneggiatore di Lawrence d’Arabia e Un uomo per tutte le stagioni.

Delusione per Netflix. Totalmente ignorato The IrishmanNonostante le 34 candidature, la piattaforma streaming porta a casa solo due premi, uno per il cinema e l’altro per la serialità (Olivia Colman, miglior attrice per The Crown). Storia di un matrimonio, che guidava le nomination, deve accontentarsi solo del premio alla non protagonista Laura Dern (quinto Golden Globe per lei).

Con il dramma bellico 1917, Sam Mendes trionfa tra i film drammatici e sbaraglia la categoria della miglior regia: “tutti i registi del mondo vivono all’ombra di Martin Scorsese”, ha dichiarato, omaggiando il maestro rimasto a bocca asciutta.

1917 di Sam Mendes

Nell’iconico ruolo di Joker, Joaquin Phoenix è il miglior attore drammatico. Il film di Todd Phillips ottiene anche il premio per la colonna sonora: l’islandese Hildur Guðnadóttir è la seconda donna a vincere nella categoria.

Tra gli attori di commedia o musical, Taron Egerton per Rocketman supera il favorito Leonardo DiCaprio. Al biopic su Elton John anche il premio per la miglior canzone originale, assegnato proprio a John e Bernie Taupin.

Renée Zellweger conferma le previsioni e ottiene il premio per la miglior attrice drammatica per Judy. Awkawfina vince nel campo della commedia con The Farewell – Una bugia buona.

A sorpresa, il miglior film d’animazione è Missing Link, che ha avuto la meglio sui favoriti Frozen II e Toy Story 4.  Tutto come previsto tra i film stranieri: trionfa il coreano Parasite.

Parasite

Tom Hanks ha ricevuto il Cecil B. De Mille Award. A Ellen DeGeneres è andato il Carol Burnett Award, il premio alla carriera televisiva.

Sul fronte televisivo, prevalgono SuccessionFleabag e Chernobyl. Michelle Williams si afferma tra le attrici di tv movie per il ritratto di Gwen Verdon in Fosse/Verdon. Russell Crowe è il miglior attore in un tv movie per The Loudest Voice, in cui interpreta Roger Ailes, il magnate della FOX accusato di molestie sessuali. Premiata come miglior attrice non protagonista, Patricia Arquette ha attaccato le politiche guerrafondaie di Donald Trump.

 

Tutti i premi:

CINEMA

Miglior film drammatico: 1917

Miglior film commedia o musical: C’era una volta a… Hollywood

Miglior regista: Sam Mendes – 1917

Miglior attore in un film drammatico: Joaquin Phoenix – Joker

Miglior attrice in un film drammatico: Renée Zellweger – Judy

Miglior attore in un film commedia o musical: Taron Egerton – Rocketman

Miglior attrice in un film commedia o musical: Awkwafina – The Farewell – Una bugia buona

Miglior attore non protagonista: Brad Pitt – C’era una volta a… Hollywood

Miglior attrice non protagonista: Laura Dern – Storia di un matrimonio

Miglior sceneggiatura: Quentin Tarantino – C’era una volta a… Hollywood

Miglior colonna sonora: Hildur Guðnadóttir – Joker

Miglior canzone originale: (I’m Gonna) Love Me Again di Elton John e Bernie Taupin – Rocketman

Miglior film d’animazione: Missing Link

Miglior film in lingua straniera: Parasite (Corea del Sud)

Joker

Joker

 

TELEVISIONE

Miglior serie tv drammatica: Succession (HBO)

Miglior serie tv commedia o musical: Fleabag (Prime Video)

Miglior miniserie o tv movie: Chernobyl (HBO-SKY)

Miglior attore in una serie drammatica: Brian Cox – Succession

Miglior attrice in una serie drammatica: Olivia Colman – The Crown

Miglior attore in una serie commedia o musical: Ramy Youssef – Ramy

Miglior attrice in una serie commedia o musical: Phoebe Waller-Bridge – Fleabag

Miglior attore in una miniserie o un tv movie: Russell Crowe – The Loudest Voice – Sesso e potere

Miglior attrice in una miniserie o un tv movie: Michelle Williams – Fosse/Verdon

Miglior attore non protagonista in una serie, una miniserie o un tv movie: Stellan Skarsgård – Chernobyl

Miglior attrice non protagonista in una serie, una miniserie o un tv movie: Patricia Arquette – The Act

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy