Fine pen(n)a mai

Dalla cosa dei Vanzina ai tattoo della Bullock: stalle, starlette e... occhiatacce in 3D
6 Aprile 2010
Fine pen(n)a mai

Visioni forzate e indulti critici
Sosteneva Capra, La vita è meravigliosa: 63 anni dopo, i Vanzina ribattono che La vita è una cosa meravigliosa. Si sa, sono le piccole cose a far la differenza… #### Occhiatacce in 3D: sul banco degli imputati finiscono gli occhialetti zozzi, ma industria ed esercenti vedono rosso: “E’ tutta una montatura!”. Visione distorta, perché il vero problema si vede a occhio nudo: la sporcizia dei cinema nostrani… #### Sei mesi di ritardo, sei copie d’uscita: distribuzione coi guanti di velluto, griffati Mikado, per Io sono l’amore di Guadagnino. Se si fosse intitolato Io sono la sfiga? #### Nuovi Orizzonti al Lido: fuori formato, e con ben quattro premi. Trovare i film a cui assegnarli sarà il soggetto di Miracolo a Venezia 67. ####  Onore al titolo: vedere L’uomo nell’ombra, capire perché. Al sole rischierebbe il linciaggio…
 Almost (in)famous: dalle stalle alle starlette
Dal campo al set: complice un infortunio, David Beckham cerca la Fuga per la vittoria; complice non si sa che, Francesco Totti prenota il cinepanettone. Abituati a recitare sul campo, piglieranno a calci la macchina da presa? STOP Quando il titolo è destino: 3,3 milioni di euro per la Bond girl Freida Pinto, star di The MillionaireSTOP Fuori da Ghostbusters 3? Ivan Reitman è caduto dalle nuvole, anzi Tra le nuvole: per tagliargli la testa, la Paramount ha chiesto al figlio Jason, e ingaggiato George Clooney… STOP Il tatuaggio è come il tradimento: indelebile. Chiedetelo a Sandra Bullock, Oscarizzata e cornificata dal maritino con Miss Tattoo.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy