EdS, ecco la Fondazione

Verso gli 80 anni con statuto e spirito rinnovati. Il presidente Viganò: "Una svolta per continuare a crescere"
16 gennaio 2007
EdS, ecco la Fondazione
Il presidenteDario Viganò

Ente dello Spettacolo, Associazione Culturale nata nel 1946, diventa “Fondazione Ente dello Spettacolo” per continuare ad operare nel settore del cinema con gli stessi fini, obiettivi più ambiziosi e nuovi progetti. Come Fondazione ha esteso la propria strategia d’intervento, attuando una maggior apertura nei confronti del mondo media e facendo sua un’immagine – in riferimento soprattutto alla Rivista del Cinematografo (di recente consacrata dai prestigiosi Cahiers du Cinéma “miglior periodico italiano di cinema”) – decisamente più glamour. Il cambiamento è stato fortemente voluto dall’attuale Presidente Dario Edoardo Viganò, chiamato a dirigere la struttura nel 2004, che assume ora la presidenza della Fondazione Ente dello Spettacolo oltre ad essere confermato come Direttore di Rivista del Cinematografo e del portale internet Cinematografo.it. “Un traguardo per certi aspetti obbligato alla fine di un percorso così lungo – commenta lo stesso Presidente Viganò -. Un punto di arrivo che vogliamo diventi al tempo stesso l’inizio del nuovo cammino che dobbiamo intraprendere per confermare tutti gli impegni che da anni ci vedono protagonisti, e realizzare nuove e importanti iniziative che abbiamo in programma nel 2007: progetti che annunceremo a partire dalle prossime settimane”. “Crediamo infatti che il nuovo status di Fondazione assunto dall’Ente possa agevolarci innanzi tutto nei rapporti di natura istituzionale, oltre che nell’interazione diretta con i partner che da tempo collaborano con noi”. “In generale, non solo continuiamo nel percorso intrapreso da ottant’anni di raccontare il cinema a un pubblico sempre più ampio di appassionati, ma non dimentichiamo come la settima arte possa continuare ad essere luogo di incontro e di confronto, momento educativo e occasione di crescita individuale e collettiva, operando quindi per sostenere il cinema anche da questo punto di vista”.
È stato riconfermato al completo lo staff che in questi anni ha contribuito alla crescita costante e continua della rivista e di tutto l’Ente. A coordinare le molteplici iniziative e per garantire l’attuazione della nuova strategia è stato chiamato come Direttore Antonio Urrata. Tra le diverse esperienze professionali, Urrata negli ultimi tre anni ha collaborato nel gruppo Capitalia. La sua formazione professionale integra competenze giuridiche e amministrative (dottore in legge, ha conseguito una seconda laurea in marketing e un Master in Business Administration presso la Mib School of Management di Trieste). “Se per certi aspetti – aggiunge Franco Conta, da quasi un anno Responsabile Comunicazione e Sviluppo dell’Ente dello Spettacolo – il 2006 è stato infatti l’anno della svolta, soprattutto per i canali di comunicazione dell’Ente – con particolare riferimento a Rivista del Cinematografo, che in vista dell’ottantesimo compleanno nel 2008 ha ridisegnato in parte aspetto e posizionamento nel panorama editoriale, senza nulla togliere alla qualità del prodotto e dei contenuti che da sempre rappresentano il suo punto di forza – vogliamo che il 2007 confermi anche nei numeri tutte le scelte di innovazione fatte”. “In quest’ottica non solo confermiamo e ampliamo ulteriormente le collaborazioni già in essere con alcuni importanti protagonisti del settore – da Coming Soon Television a Opus Proclama – ma stiamo lavorando per coinvolgere altri grandi nomi del mondo del cinema e della comunicazione, con l’obiettivo di affermarci testata e circuito informativo di riferimento non solo per addetti ai lavori, ma anche per cultori e appassionati del grande schermo, oltre che per realizzare tutti i progetti già in cantiere, a cui faceva riferimento lo stesso Presidente, che saranno comunicati nelle settimane a venire”.

Lascia una recensione

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy