Box office, The Conjuring in testa

Il caldo e gli Europei colpiscono il botteghino, in calo rispetto allo scorso weekend. Sul podio anche Crudelia e Run, regge bene The Father, male Comedians
Box office, The Conjuring in testa
The Conjuring - Per ordine del diavolo

Complici il caldo e l’Europeo di calcio, il box office nazionale del weekend compreso tra il 10 e il 13 giugno segna una battuta d’arresto rispetto a quello precedente (-32%), il migliore dalla riapertura di aprile.

In testa alla top ten c’è The Conjuring – Per ordine del diavolo con 319.837 euro (397 gli schermi, per una media copie di 806), che portano l’incasso totale a 1.407.991. Medaglia d’argento per Crudelia, disponibile anche on demand oltre che in 422 sale, con 233.019 euro (552 di media) e un totale di 1.631.812. New entry al terzo posto: 100.426 euro e una media di 469 è il bottino raccolto in quattro giorni da Run.

Buona tenitura per The Father: presente su 274 schermi, regge in quarta posizione con 92.536 euro con una media di 338 e un totale di 797.275. Poco brillante la prestazione di Comedians, quinto con 73.538 euro in 321 sale e una media di 229.

Le famiglie scelgono il nuovo Lassie torna a casa (sesto con 46.661 euro) e 100% lupo (settimo, 30.710 euro nel weekend per un totale di 329.688). A quasi un mese dall’uscita perdono quota Il cattivo poeta (ottavo, 29.632 euro per un totale di 606.055) e Un altro giro (decimo, 28.424 euro e un totale di 476.172). Al nono posto spicca l’ormai consueta riedizione di un cult asiatico: stavolta tocca a Oldboy, che porta in sala 4616 spettatori con un incasso di 38.212 euro.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy