Sogni e bisogni

ITALIA - 1985
"Amore cieco". Un uomo insignificante si innamora di una ragazza ed inizia a corteggiarla ma non si rende conto che è cieca.

"Il ritorno di Guerriero". Guerriero, partito per cercare fortuna all'estero, non ha dato più notizie di sé ed è stato dato per morto. Quando, dopo alcuni anni, torna a casa trova tutto cambiato e che sua moglie si è sposata con un altro uomo.

"Micio micio". Uno sfasciacarrozze, irascibile e scontroso con tutti, ha un solo amore, il suo gatto. Un giorno crede di aver trovato la compagna giusta per sé e quella per il suo amico, ma non è proprio così...

"La morte porta consiglio". Al capezzale del padre morente una figlia gli chiede di ricordarsi di lei "dopo" rivelandole in sogno i numeri vincenti del Lotto. Il padre però, contrariato dai funerali modesti organizzati dalla figlia, si diverte a darle tanti numeri, cosicché non possa giocarli tutti.

"Il fattaccio". Un portinaio viene pagato per mostrare ad ipotetici acquirenti un appartamento in cui è avvenuto un episodio macabro. Per continuare a percepire questo reddito, racconta ai visitatori storie sempre più raccapriccianti per cui nessuno vuole acquistarlo.

"Ladri". Due ladri di borgata troppo buoni vivono avventure tragicomiche.

"L'imbiancone". Un uomo molto timido entra in un negozio di calzature per acquistare un paio di scarpe e tentare di sedurre la proprietaria.

"Anche questo è amore". Una moglie molto gelosa decide di provare la fedeltà del proprio marito assumendo un'affascinante corteggiatrice. Quando però lui resiste alla sua corte, la moglie rimane delusa.

"Verde Luna". E' il nome del gestore di una tavola calda che ogni giorno deve ascoltare le confidenze degli avventori sulle loro avventure galanti. Per non essere da meno si inventa anche lui una relazione con una donna bellissima, che in realtà non esiste, ma che gli dà un figlio.

"Sant'analfabeta". Un fraticello umile e analfabeta opera miracoli e viene osannato da tutti i fedeli. Quando il priore lo diffida dal compiere miracoli, il Santo si accontenta di farli a metà.

"Cuore nero". Una coppia di nuovi ricchi decide di adottare un bambino e per un capriccio lo vuole di colore. Quando il tribunale assegna loro un bambino bianco, i due sono costernati e pensano addirittura di dipingerlo...
  • Episodi: Amore cieco - Il ritorno di Guerriero - Micio micio - La morte porta consiglio - Il fattaccio - Ladri - L'imbiancone - Anche questo è amore - Verde Luna - Sant'analfabeta - Cuore nero
  • Durata: 360'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, TELEVISIVO, FILM A EPISODI
  • Produzione: ACHILLE MANZOTTI PER FASO FILM S.R.L., RAI - RADIOTELEVISIONE ITALIANA

NOTE

- FILM TELEVISIVO IN 11 EPISODI PIU' UN PROLOGO ANDATO IN ONDA IN SEI PARTI, CIASCUNA DI 60', SULLE RETI RAI A PARTIRE DAL 6 OTTOBRE 1985.

CRITICA

"Il regista e autore racconta favole contemporanee d'amore, un amore che esaspera la realtà e la arricchisce con un pizzico di follia. Si tratta di storie diverse tra loro ma tutte paradossali. (...)" (in "Enciclopedia della Televisione Garzanti", a cura di Aldo Grasso)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy