Saint Amour

FRANCIA, BELGIO - 2016
Saint Amour
Ogni anno Bruno, un allevatore di bestiame disilluso, aspetta la Fiera dell'Agricoltura di Parigi anche per compiere la "strada dei vini" senza spostarsi troppo. Quest'anno suo padre Jean ha deciso di portare in concorso alla fiera il toro Nabucodonosor e di convincere Bruno a rilevare l'azienda di famiglia. Ma c'è anche un'altra novità: Jean e Bruno percorreranno realmente la strada dei vini in un viaggio on the road attraverso la campagna francese. I due, accompagnati dal giovane ed eccentrico tassista Mike, partono così in direzione delle principali regioni vinicole della Francia alla scoperta non solo della strada del buon vino, ma anche della via per ritrovare l'amore...
  • Altri titoli:
    La route des vins
  • Durata: 101'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: DCP (1:1.85)
  • Produzione: JEAN-PIERRE GUÉRIN, BENOÎT DELÉPINE, GUSTAVE KERVERN PER JPG FILMS, NO MONEY PRODUCTIONS, NEXUS FACTORY, IN CO-PRODUZIONE CON FRANCE 2 CINÉMA, DD PRODUCTIONS, UMEDIA
  • Distribuzione: MOVIES INSPIRED
  • Data uscita 27 Ottobre 2016

TRAILER

NOTE

- REALIZZATO CON LA PARTECIPAZIONE DI: FRANCE TÉLEVISION, CANAL+, CINÉ+, CENTRE NATIONAL DU CINÉMA ET DE L'IMAGE ANIMÉE; CON IL SOSTEGNO DI: RÉGION POITOU-CHARENTES NELL'AMBITO PÔLE IMAGE MAGELIS, DÉPARTEMENT DE LA CHARENTE, DÉPARTEMENT DE LA VIENNE; IN PARTNERSHIP CON IL CNC; IN ASSOCIAZIONE CON CINÉVENTURE, LA BANQUE POSTALE IMAGE 9, MANON 6, UFUND; CON IL SOSTEGNO DEL TAX SHELTER DEL GOUVERNEMENT FÉDÉRAL DE BELGIQUE.

- FUORI CONCORSO AL 66. FESTIVAL DI BERLINO (2016).

CRITICA

"Eccellente accoppiata l'ignavo, obeso Depardieu e lo svanito Poelvoorde (...). Amici di Chabrol, apprezzati per 'Mammuth' (con Depardieu), Delépine e Kervern riescono a fare di una fiera del bovino un set per ambizioni sbagliate. Respira faticosamente come i suoi protagonisti, e questo lo rende un film concreto (...)." (Silvio Danese, 'Nazione-Carlino-Giorno', 27 ottobre 2016)

"Niente di memorabile, solo una zingarata spassosa e sottofondo malinconico." (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 27 ottobre 2016)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy