Nel giorno del Signore

ITALIA - 1970
Una bella e fiera popolana, Margherita Bragone, detta la Fornarina, è il grande amore di Raffaello, il giovane pittore che Papa Giulio II ha chiamato a lavorare in Vaticano. La nobile Beatrice del Giovenale, innamorata del pittore, decide di liberarsi della rivale, dapprima facendola minacciare dal proprio cugino Piero, poi, su consiglio di questi, accusandola della morte di un usuraio, messer Anticoli, ucciso invece da lei stessa. Processata da un tribunale ecclesiastico, Margherita viene condannata a morte e vani risultano sia il tentativo di farla fuggire di prigione sia la richiesta di grazia avanzata da Raffaello al Papa. Giunto il giorno dell'esecuzione, però, il giovane pittore riesce con un abile stratagemma a far trionfare l'innocenza dell'amata, mentre Beatrice, riconosciuta colpevole dell'uccisione di Anticoli, viene inviata dal Papa in esilio perpetuo.
  • Durata: 92'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: TECHNISCOPE TECHNICOLOR
  • Produzione: GIANNI BUFFARDI PER SELENIA CIN.CA, P.C.E. PRODUZIONI CINEMATOGRAFICHE EUROPEE
  • Distribuzione: DCI

NOTE

- IL RUOLO DI LANDO BUZZANCA E' STATO TAGLIATO AL MONTAGGIO.

CRITICA

"Una farsa verbosa, senza costrutto nè complicità, condotta e interpretata con molta facinoleria e con un'ambientazione sovente anacronistica rispetto agli avvenimenti cui fa da sfondo." ('Segnalazioni Cinematografiche', vol. 68, 1970)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy