MAI CON I QUADRI

ITALIA - 1999
Il procuratore David Segre, trasferito a Lucca, indaga sull'omicidio di Isabella De Gherarducci , nota storica dell'arte. B Le indagini seguono due piste: quella del mondo dell'arte e quella degli ex amanti della donna. Tra i principali sospettati il restauratore Luigi Martorelli, l'antiquario Tullio De Rubellis, la principessa Papazzurri, lo storico dell'arte Vittorio Pacci-Lombardi, il sovrintendente Giancarlo Alfieri e la sorella di Isabella, Violante, all quale tocca una cospicua parte di eredità. I sospetti si concentrano inizialmente su Martorelli, ma il restauratore viene ucciso. Mentre l'assassino si diverte a sfidare Segre, al quale fa pervenire dei messaggi criptici che indicano le modalità del prossimo omicidio, il procuratore scopre i delitti sono legati al traffico illegale di opere d'arte. I sospetti su De Rubellis, pur coinvolto in alcuni illeciti, si rivelano infondati, così come quelli su Violante. Segre accetta di buon grado i suggerimenti di Pacci-Lombardi, che egli tiene in gran considerazione, ma non riesce purtroppo a evitare un altro omicidio, quello del sovrintendente Alfieri. Segre non si arrende e arriva alla fine a scoprire l'assassino, appena in tempo per salvare la vita alla quarta vittima designata.
  • Durata: 180'
  • Colore: C
  • Genere: ROMANTICO
  • Tratto da: ROBERT F. JORDAN, LIBERAMENTE ISPIRATO AL ROMANZO OMONIMO DI FEDERICO ZERI E CARMEN IARRERA
  • Produzione: GUIDO LOMBARDO PER TITANUS E MEDIASET

NOTE

FILM PER LA TELEVISIONE - MINISERIE DI 2 PUNTATE DA 90 MINUTI - CANALE 5
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy