LE SVEDESI

ITALIA - 1960
Fabrizio, Peppino e Alessio partono per la Svezia, in cerca di avventure sentimentali e per un po' di commercio clandestino. Quivi giunti incontrano Alberto, il quale mette a disposizione dei suoi connazionali la propria esperienza e il proprio ufficio. Alessio, invitato a casa da una ragazza incontrata per strada, viene in seguito scacciato perché tenta di pagarla come una prostituta. Fabrizio, raccontando molte fandonie, riesce a trascinare Ingrid, una donna poliziotto, nell'appartamento di Alberto, ma qui si tradisce, allorché s'accorge di essere stato derubato della merce, e viene denunciato. Alberto ha rubato la merce per poter pagare i suoi debiti e riavere il passaporto; ed ora è ripartito per l'Italia. Peppino incontra Anita in una sala da ballo e l'accompagna a casa, dove gli viene data ospitalità. Il mattino seguente i genitori della ragazza vogliono ringraziarlo, ma il giovanotto, pensando per diverse circostanze che lo costringono a sposarla, fugge. Tuttavia, quando gli amici ripartiranno per l'Italia, egli rimane in Svezia.
  • Durata: 104'
  • Genere: COMMEDIA
  • Produzione: ALESSANDRO JACOVONI E ANTONIO CERVI PER AJACE COMPAGNIA CIN.CA E EURO INTERNATIONAL FILM
  • Distribuzione: EURO INTERNATIONAL FILM

NOTE

REVISIONE MINISTERO OTTOBRE 1995
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy