Lanterna Verde

Green Lantern

USA - 2011
3/5
Lanterna Verde
Grazie a un misterioso anello verde, il pilota collaudatore Hal Jordan otterrà poteri straordinari che gli permetteranno di far parte di una speciale squadra di combattenti intergalattici chiamati a mantenere la pace nell'Universo: i Green Lantern Corps. Verrà così chiamato a combattere contro Parallax, un nemico che minaccia di distruggere l'equilibrio del potere, e ad aiutarlo nell'impresa ci sarà anche la sua collega pilota - e fidanzata dai tempi dell'infanzia - Carol Ferris.
  • Altri titoli:
    Linterna verde
  • Durata: 114'
  • Colore: C
  • Genere: AZIONE, FANTASCIENZA
  • Specifiche tecniche: PANAVISION PANAFLEX MILLENNIUM XL2, SUPER 35 STAMPATO A 35 MM (1:2.35) - 3D
  • Tratto da: personaggi dei fumetti pubblicati da DC Comics
  • Produzione: DC ENTERTAINMENT, DE LINE PICTURES
  • Distribuzione: WARNER BROS. PICTURES ITALIA, DVD: WARNER
  • Data uscita 31 Agosto 2011

TRAILER

RECENSIONE

Colladautore pilota di aerei, l'arrogante e irresponsabile Hal Jordan (Ryan Reynolds) viene scelto dall'anello di una lanterna verde morente (corpo di polizia aliena che ha il compito di mantenere l'ordine nell'universo) per diventare il nuovo guardiano della Terra, minacciata come il resto delle galassie dal potentissimo Parallax. La prima incursione di Martin Campbell (Casino Royale, Fuori controllo) nell'universo dei comic-movie è in chiaroscuro: la trasposizione su grande schermo del supereroe targato DC Comics offre dei momenti di spettacolarità (quasi sempre nelle sequenze extraplanetarie) e sembra meglio di altre recenti produzioni saper “governare” l'estetica del 3D, ma perde terreno quando si tratta di coinvolgere lo sguardo nella vicenda “umana” e sentimentale (con Blake Lively) del protagonista. Un Ryan Reynolds non sempre a suo agio nel doppio ruolo da spaccone e custode della pace terrestre. Accolto tiepidamente in patria (poco più di 113 milioni di dollari in un mese, a fronte di un budget dichiarato di 200 milioni), Lanterna verde guarda comunque già all'annunciato sequel, aprendo uno spiraglio sulla virata verso il male di Sinestro (Mark Strong), guardiano e addestratore di Hal che si farà corrompere dal potere dell'anello.
Valerio Sammarco

CRITICA

"Piacerà a quelli che puntualmente fanno la fila per vedere sullo schermo gli eroi dei fumetti Marvel. Ryan Reynolds non è un attore irresistibile, ma attorno a lui hanno allestito uno spettacolo di notevoli pregi di fattura (Martin Campbell torna ai livelli dei suoi film di James Bond)." (Giorgio Carbone, 'Libero', 3 settembre 2011)

"'Green Lantern' è un fumetto nato nel 1940 e ripreso, cambiando il nome del protagonista da Alan Scott in Hal Jordan, nel 1959 quando nei comics tornarono di moda i supereroi, nel senso di normali mortali che un qualche straordinario evento rende dotati di poteri eccezionali. (...) Firmato da Martin Campbell, 'Lanterna Verde' si situa a mezza strada: non è male, ma non si può dire riuscito. Troppi personaggi appena sbozzati, fra cui uno sprecato Tim Robbins; un attore protagonista, Ryan Reynolds, che seppur funzionale, è scarso di espressioni e di carisma; un mostro, Parallax , che pur alimentandosi della paura altrui non fa affatto paura. Mentre, invece, sarebbe intrigante il modo sornione e nevrotico con cui Peter Sarsgaard incarna uno scienziato frustrato diventato cattivo, se non fosse che il copione non gli offre l'opportunità di essere vero antagonista. (...) A parte la consueta finale battaglia del Bene contro Male, a parte la immancabile storia d'amore (con la graziosa ereditiera, Blake Lively) non ci sono sviluppi nella storia. Per cui di apprezzabile non restano che la cornice scenografica, la pasta fotografica un po' retrò e le pirotecniche scene in cui Hal si batte utilizzando la propria volontà a mo' di trasformistica arma. Il finale lascia prevedere un sequel, che dipenderà forse dagli incassi, per ora buoni, ma non entusiasmanti." (Alessandra Levantesi Kezich, 'La Stampa', 9 settembre 2011)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy