IL LADRO DI DAMASCO

ITALIA - 1963
La Siria è dominata dai Romani. Durante un'adunata del console Tibullo, Jezel e Tisba, due abilissimi ladruncoli che "lavorano" tra la folla, vengono inseguiti da alcune guardie ma riescono a fuggire. Jezel si rifugia nella casa del vasaio Ammon, e si invaghisce della di lui figlia, Miriam. Poiché il vecchio Mannaen fa rapire la ragazza, Jezel e Tisba la salvano e si recano insieme in una caverna, luogo di rifugio dei ribelli siriani. Vicino è la legione del console Vitellio e i due ladruncoli rubano le insegne imperiali. Mannaen, per accattivarsi le simpatie dei romani, svela loro il rifugio e, dopo una furiosa battaglia, anche Jezel è imprigionato. Condannato a morte perché non vuole svelare dove sono nascoste le insegne, sta per essere decapitato allorché Tibullo riconosce in lui suo figlio, rapitogli da piccolo dai pirati.
  • Durata: 105'
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA EASTMANCOLOR
  • Produzione: TULLIO BRUSCHI PER ROBES CIN.CA
  • Distribuzione: ATLANTIS FLORIDA CIN.CA

NOTE

AIUTO REGISTA: ALFONSO BRESCIA.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy