IL COMMISSARIO VERRAZZANO

ITALIA - 1978
Il commissario Verrazzano viene raggiunto da Giulia Medici, l'elegante padrona di una galleria d'arte, che lo prega di affrontare il caso della morte del fratello Walter, frettolosamente archiviato pochi mesi prima dalla Omicidi con sentenza di suicidio. Il commissario, spalleggiato dal brigadiere Baldelli, si mette a frugare nell'ambiente delle scommesse, peraltro da lui frequentato abitualmente per vizio personale e viene così a sapere dal riconoscente Civetta che tutta l'organizzazione è attualmente diretta da Alberto Dolci, detto il Barone, per conto di nuovi capi. Il caso si complica quando Cora, già moglie di Walter e ora sposata a Marco Verelli, a sua volta prende contatto con il Verrazzano. Inoltre, man mano che il poliziotto penetra nel mistero, qualcuno cerca di fermarlo uccidendo nell'ordine il suo gatto Ciro, la sua amante Rosy e il suo confidente Civetta. Messo a riposo, il commissario si reca a Nizza; quindi, per mezzo della ballerina Giorgia, ottiene delle fotografie che mettono a fuoco i suoi indizi unitamente ad altre scoperte fatte dal Baldelli. Presentatosi in casa dei Verelli, Verrazzano coglie Giulia e Marco in amichevole colloquio e scioglie il mistero.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy