I GIORNI DELLA VIOLENZA

ITALIA - 1967
Verso la fine della guerra di secessione americana, un pacifico cow-boy del Missouri è ucciso per un futile motivo da un violento capitano dell'esercito nordista. Jos, giovane fratello della vittima, decide allora di unirsi a una banda di guerriglieri sudisti intenzionati a condurre una lotta ad oltranza contro le truppe del Nord. Al termine della guerra, Jos, sul cui capo pende una grossa taglia, fa ritorno alla fattoria nella quale lavorava prima di diventare un fuorilegge. Qui ritrova la figlia del proprietario, Christine, legata un tempo a lui da affettuosa amicizia ed ora in procinto di sposare proprio il capitano nordista autore dell'uccisione del fratello di Jos. Per sfuggire ad un agguato tesogli dall'ufficiale, Jos rapisce Christine e cerca di servirsene come ostaggio per raggiungere indisturbato la frontiera. Inseguito dal capitano, Jos, benché ferito, si batte con lui e riesce ad avere la meglio. Spontaneamente Christine si offre di seguire il giovane nella sua fuga: forse, in un altro stato, riusciranno a ricostruirsi insieme un'esistenza laboriosa ed onesta.
  • Durata: 105'
  • Colore: C
  • Genere: WESTERN
  • Specifiche tecniche: TECHNISCOPE TECHNICOLOR
  • Produzione: CONCORD FILM
  • Distribuzione: AUGUSTUS

NOTE

TITOLO IN FRANCIA: "FURIE AU MISSOURI"

CRITICA

"Western povero d'idee, dove scazzottate e cavalcate ritornano troppo sistematicamente in un paesaggio che non arriva a farci dimenticare che non siamo nel Missoury (...)". (B.Duffort, "Saison '71", Parigi 1971)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy