ETTORE FIERAMOSCA

ITALIA - 1938
La castellana di Monreale, per quanto innamorata del suo soldato di ventura Ettore Fieramosca, si decide a sposare Graiano d'Asti che le assicura il possesso delle sue terre. Costui è invece un traditore che, dopo il matrimonio, fa massacrare tutti gli uomini del castello e dà libero passo alle armate francesi. In una successiva battaglia, però, le truppe di Spagna vincono i soldati di Francia. Ettore Fieramosca, convinto di non essere più amato dalla sua Signora, ha preso parte al combattimento a fianco, degli spagnoli. A Barletta, dove egli con i suoi uomini superstiti si trova insieme alle truppe del Colonna e dove anche sono, come prigionieri, alcuni cavalieri francesi, ribellatosi alle offese contro l'Italia che il De La Motte pronuncia durante un banchetto, sfida i tredici francesi a singolar tenzone. La vittoria degli italiani riempie d'entusiasmo tutta la popolazione e dà modo al Fieramosca di raggiungere Monreale dove può sposare la castellana rimasta vedova del suo indegno marito.

CAST

NOTE

ARREDATORE: M. VUKETICH, F. JACCHIA - COSTUMI: V. N. NOVARESE, M. ARCANGELI - MUSICA DIRETTA DA PIETRO SASSOLI - SUONO: G. CARACCIOLO, M. AMARI - COREOGRAFO: ATTILIO MORRESI - AIUTO REGISTA: A. MAZZETTI, PIER LUIGI FARALDO - DIRETTORE DI PRODUZIONE: FABIO FRANCHINI, LEO MENARDI.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy