COSTANTINO IL GRANDE

All'abdicazione di Diocleziano e Massimiano i due Cesari Galerio e Costanzo Cloro, successori designati, divennero Augusti. Seguì allora un periodo di contrasti e di guerre intestine nel corso del quale si ebbero contemporaneamente sei imperatori: tre in Oriente e tre in Occidente. Costantino, figlio di Costanzo Cloro, torna a Roma dalle Gallie. Massenzio, figlio di Massimiano e fratello di Fausta, promessa sposa di Costantino, cerca di fare assassinare il rivale, ma la congiura fallisce e Costantino viene soccorso da alcuni cristiani. Nominato Augusto per le Gallie, Costantino sposa Fausta. Massimiano cerca a sua volta di assassinarlo ma, scoperto, si uccide. Proclamato imperatore dalle sue legioni, Costantino marcia su Roma e nei pressi del ponte Milvio sconfigge le armate di Massenzio. La notte prima della battaglia l'imperatore ha la visione della croce che gli darà la vittoria. Sconfitto il nemico, Costantino può riabbracciare la moglie e conoscere finalmente sua madre, Elena, che Costanzo Cloro aveva dovuto ripudiare perché cristiana.
  • Altri titoli:
    COSTANTIN LE GRAND
    COSTANTINE AND THE CROSS
  • Durata: 93'
  • Colore: C
  • Genere: STORICO
  • Specifiche tecniche: EASTMANCOLOR - TOTALSCOPE
  • Produzione: FELICE FELICIONI PER JONIA FILM
  • Distribuzione: JONIA FILM

NOTE

REVISIONE DIALOGHI: DIEGO FABBRI - MUSICA DIRETTA DA FRANCO FERRARA -
STUDI INCIR - DE PAOLIS - ESTERNI GIRATI NEI DINTORNI DI ZAGABRIA CON LA COLLABORAZIONE DELLA DUBRAVA FILM - MAESTRO D'ARMI: FRANCO FANTASIA.
COSTUMI DI GIANCARO BARTOLINI SALIMBENI

CRITICA

"Qusto film batte tutti i record nel campo delle bestialità, dell'infantilismo (....) regia nulla e soprattutto una deplorevole utilizzazione di Belinda lee, ci permette di classificare L. De Felice nell'innumerevole coorte di registi da non frequentare." (Bernard Tavernier, "Cinéma 61", n.59. sett.1961, Parigi)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy