Silvano Agosti

BRESCIA (Italia), 23 marzo 1938
 

BIOGRAFIA

Regista. Nel 1960 si trasferisce a Roma per frequentare il Centro Sperimentale di Cinematografia, dove segue il corso di montaggio tenuto da Maria Rosalda, diplomandosi poi in regia nel 1962 con il corto 'La Veglia'. La sua prima esperienza cinematgorafica è come montatore per il film di Marco Bellocchio 'I pugni in tasca'. Esordisce alla regia nel 1967 con 'Il giardino delle delizie' (di cui vengono censurati ventotto minuti) seguito nel 1971, da 'N.P. il segreto'. Nel 1975 realizza 'Matti da slegare', dedicato al mondo dei manicomi italiani. Dal 1976 al 1978 è docente di montaggio al Centro Sperimentale di Cinematografia. Dopo 'Addio a Berlinguer' (1984), nel 1987 realizza 'Quartiere'. Seguono 'Uova di garofano' (1992) e 'L'uomo proiettile' (1995, tratto da un suo omonimo romanzo finalista al Premio Strega). Da anni gestisce il cinema Azzurro Scipioni di Roma, punto di riferimento per gli amanti del cinema d'autore del passato e del presente.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy