Natalie Wood (Natalia Nikolaevna Gurdin)

SAN FRANCISCO, California (USA), 20 luglio 1938
ISOLA DI SANTA CATALINA, California (USA), 29 novembre 1981
 

BIOGRAFIA

Natalie Wood
Attrice. Bimba prodigio, figlia di un architetto russo e di una ballerina francese, esordisce a 4 anni con una piccola parte nel film "Happy Land" di Irving Pichel (1943). Per questo motivo la famiglia si sposta da Santa Rosa a Los Angeles. Fino all'età di 17 anni appare in molti film, conquistandosi il favore del pubblico specialmente con l'interpretazione della piccola Susan Walker in "Miracolo sulla 34° Strada" di George Seaton. Alla metà degli anni '50 sui giornali per teen-agers si scatena il dualismo tra lei, bruna e sensuale, e la bionda e angelica Sandra Dee, ma sarà Natalie a spuntarla tra le due grazie soprattutto alla sua performance in "Gioventù bruciata" (1955) di Nicholas Ray, accanto a James Dean, Sal Mineo e Dennis Hopper. L'apice del successo arriva comunque nei primi anni '60, grazie alle sue interpretazioni in "West Side Story" di Robert Wise e Jerome Robbins, e soprattutto in "Splendore nell'erba" di Elias Kazan, e "Strano incontro" di Robert Mulligan, per cui ottiene due nomination agli Oscar. Dopo "Bob & Carol & Ted & Alice" (1968) si allontana dal set per dedicarsi alla famiglia e durante gli anni '70 le sue apparizioni si limitano ad un paio di film e alla partecipazione ad alcune serie televisive tra cui spicca il serial "Da qui all'eternità", ispirato all'omonimo film di Fred Zinnerman, e il remake de "La gatta sul tetto che scotta" nel ruolo che era stato di Elizabeth Taylor. All'inizio degli anni '80 è pronta per un grande ritorno sugli schermi, ma a causa di un tragico incidente in mare perde la vita. Nel 1983 esce, postumo, il film "Brainstorm" di Douglas Trumbull, da lei interpretato accanto all'attore Christopher Walken. Insieme al marito Robert Wagner ha formato una delle coppie più amate di Hollywood. Si sono sposati la prima volta nel dicembre del 1957 per poi divorziare nel 1962. Dopo aver sperimentato entrambi un secondo matrimonio (Natalie nel '69 sposa il produttore Richard Gregson mentre Robert nel '63 sposa l'attrice Marion Marshall) decidono di risposarsi nel giugno del 1972 e questa volta il matrimonio dura fino alla morte di lei. Ha avuto due figlie: Natasha, nata dal matrimonio con Gregson, e Courtney Brooke, nata dal secondo matrimonio con Robert Wagner. La sua morte è avvolta in un alone di mistero. Caduta durante la notte dal suo yacht Splendor, sul quale era in compagnia del marito e dell'attore Christopher Walken, il suo corpo è stato trovato al largo dell'isola di Santa Catalina. E' sepolta al Westwood Memorial Park di Los Angeles.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy