Marcello Mazzarella

ERICE (Italia), 1963
 

BIOGRAFIA

Marcello Mazzarella
Attore. Inizia la carriera in teatro, prima studiando al Piccolo Teatro di Palermo, poi trasferendosi a Milano, come allievo dell'attore Piero Mazzarella. Il debutto cinematografico avviene nel 1990 con "Stanno tutti bene" (1990) di Giuseppe Tornatore. Dopo una lunga fase di studio, arriva al successo internazionale grazie a ruoli in film stranieri, come "Il tempo ritrovato" (1999) di Raul Ruiz, nella parte di Marcel Proust, e "Signes de Vie" (2001) di Vincent Martorana. Altri film importanti sono "Nirvana" (1997) di Gabriele Salvatores e "Preferisco il rumore del mare" (1999) di Mimmo Calopresti. Nel 2000 è inoltre il "Placido Rizzotto" di Pasquale Scimeca, con cui nasce un sodalizio artistico e che lo dirige anche in "Gli indesiderabili " (2003), "La Passione di Giosuè l'Ebreo" (2005) e "Rosso Malpelo" (2007). Nel 2009 torna a recitare per Tornatore in "Baarìa". Dopo aver partecipato a film come "Hai paura del buio" (2010) di Massimo Coppola e "La scuola è finita" (2010) di Valerio Jalongo, nel 2011 ritrova dietro la macchina da presa Davide Marengo (per cui aveva già recitato nel 2006 in "Notturno Bus") che lo dirige in "Breve storia di lunghi tradimenti". Nello stesso anno è anche protagonista di "La strada di Paolo" di Salvatore Nocita, presentato come Evento Speciale alla VI edizione del Festival Internazionale del Film di Roma.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy