Weekend al cinema

In sala è già tempo di elezioni con Cetto (Qualunquemente). Se la vedrà con Vallanzasca, Immaturi e La donna che canta
21 Gennaio 2011
Weekend al cinema

Nel caso di elezioni anticipate bisognerà tenere conto anche di lui. Gli ultimi sondaggi lo danno addirittura al 9% dei consensi: parliamo di Cetto La Qualunque, il fetentissimo politico calabrese che, dopo aver animato per anni i talk show televisivi con slogan come “pilu e cemento armato” oppure “prima vota e poi rifletti”, sbarca al cinema dove, promette, dirà la sua: tra le novità in sala Qualunquemente è il più accreditato in effetti a scalzare dalla vetta Checco Zalone (Che bella giornata) che, vada come vada la sfida del weekend, le sue soddisfazioni le ha avute già (e, notizia di oggi, i suoi incassi complessivi hanno superato i 34 milioni di euro). Il film con Antonio Albanese comunque non è l’unica new entry del fine settimana: in arrivo anche Vallanzasca – Gli angeli del male di Michele Placido, biopic sul bandito che mise a ferro e fuoco Milano tra gli anni ’70 e ’80, interpretato da Kim Rossi Stuart, Filippo Timi, e Francesco Scianna. Note le polemiche che da più parti sono piovute addosso a questa pellicola (Associazione delle Vittime, membri del governo e deputati leghisti) che, unite a quelle sollevate da Placido stesso, hanno finito per rendere al film una strategia di lancio involontaria: se sarà anche efficace lo diranno i risultati al botteghino.
Italiano è pure Immaturi, la commedia di Paolo Genovese, in cui un gruppo di quarantenni si ritrova, causa un disguido burocratico, a dover ripetere l’esame di maturità. Nel cast Raoul Bova, Ambra Angiolini, Anita Caprioli e Ricky Memphis. In sala anche La donna che canta – Incendies, di Denis Villeneuve, menzione speciale alle Giornate degli Autori veneziane, tratto dall’opera teatrale di Wajdi Mouawad. La storia: alla morte della madre Nawal, i gemelli Jeanne e Simon Marwan vengono convocati dal notaio Lebel per la lettura del testamento. Lebel, oltre a comunicare loro le ultime volontà di Nawal, consegna ai fratelli anche due lettere, una indirizzata a un padre che credevano morto e l’altra a un fratello di cui ignoravano l’esistenza. Dopo lo shock iniziale Jeanne e Simon partiranno alla volta del Medio Oriente per scoprire il passato della loro famiglia, di cui in realtà non sanno quasi nulla…nella colonna sonora pezzi dei Radiohead.
Infine segnaliamo l’uscita di Segui il tuo cuore, dramma che flirta con il paranormale, protagonista Zac Efron; e Animals United 3D, film d’animazione in cui tutti gli animali della Terra hanno deciso di unirsi e difendere l’ecosistema a rischio.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy