Viganò in Commissione

Il presidente dell'Ente dello Spettacolo nella sezione per l'interesse culturale dei lungometraggi
13 febbraio 2006
Viganò in Commissione
Dario E. Viganò

Il presidente dell’Ente dello Spettacolo Dario Edoardo Viganò figura tra le nomine della nuova Commissione per la cinematografia stabilite dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Viganò, docente di Semiologia del cinema e dell’audiovisivo alla Luiss di Roma, entra a far parte con Caterina D’Amico, Carlo Cozzi e Francesco Carducci della sezione per il riconoscimento dell’interesse culturale dei lungometraggi. Aldo Massasso, Gian Luigi Rondi e Anselma Dell’Olio, invece, stabiliranno quali opere prime e cortometraggi debbano essere considerati di interesse culturale, mentre la sezione per la promozione sarà costituita da Osvaldo De Santis, Paolo Frajoli e Valerio Toniolo. Claudia Del Papa e Paola Poli entrano nella sezione per l’ammissione ai benefici di legge e per l’individuazione dei film d’essai. Queste sezioni verranno integrate, mediante successivo decreto ministeriale, con i componenti scelti dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano.

Lascia una recensione

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy