Ray, una vita da film

Philip Kaufman dirigerà un biopic sul regista di Gioventù bruciata. S'intitolerà I Was Interrupted
12 Gennaio 2006
Ray, una vita da film

La vita del regista Nicholas Ray diventa un film per il cinema. A dirigerlo sarà Philip Kaufman e s’intitolerà I Was Interrupted. Sceneggiato da Oren Moverman, il film si concentrerà sugli ultimi travagliati anni dell’esistenza del regista di Gioventù bruciata, morto di cancro nel 1979 all’età di 68 anni, e in particolare sulla sua storia d’amore con Susan Schwartz. Ray ha esordito nel cinema nel 1948 con La donna del bandito, dopo un’intensa attività teatrale e televisiva. In 30 anni di carriera ha diretto altrettanti film e tra i suoi titoli più noti, oltre a Gioventù bruciata con James Dean, si ricordano Johnny Guitar con Joan Crawford (1953), Il temerario con Robert Mitchum (1952) e Dietro lo specchio (1956). A lungo dipendente da droghe e alcol, Ray è noto anche per aver sempre cercato di lottare contro il potere dei grandi studios hollywoodiani. Fu il desiderio di emancipazione a portarlo in Europa, dove nel ’57 diresse Vittoria amara. I Was Interrupted non ha ancora una data di inizio delle riprese e si cerca ancora l’attore cui affidare il ruolo del protagonista.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy