Novità al cinema

Agosto da paura: arrivano La notte del giudizio ed ESP 2. Ridiamoci su con Gli stagisti
1 Agosto 2013
Novità al cinema

Mentre tutti gli italiani sono concentrati sul giorno del giudizio di scena in Cassazione, al cinema arriva La notte del giudizio (distr. Universal), una delle tre novità che ci attendono in questo primo weekend di agosto. Diretto da James DeMonaco e interpretato da Ethan Hawke, il film è un thriller urbano ambientato nel 2022 in America, dove molte cose sono cambiate rispetto agli scenari a cui la crisi ci ha abituati: zero disoccupazione e zero criminalità. Un mutamento dovuto alla politica dei nuovi Padri Fondatori, che assecondando quella che a loro giudizio è l’incontrovertibile natura di ogni americano – la propensione alla violenza (“la bestia”, la chiamano i personaggi del film) – hanno deciso di non combatterla ma di regolamentarla sfruttandone gli effetti. Hanno così istituito “Lo Sfogo”, un giorno – in realtà 12 ore tra le 19 del ventuno marzo e le 7 del ventidue – in cui ciascuno può scatenare la propria rabbia repressa e commettere ogni tipo di crimine senza incorrere in sanzioni. Il che garantisce relativa tranquillità in tutti gli altri 364 giorni dell’anno e una selezione sociale spietatissima, visto che chi ha meno possibilità di difendersi (leggi: poveri) soccombe. Ethan Hawke e famiglia non rientrano in questa categoria ma, non avendo una particolare indole omicida, preferiscono passare la famigerata notte asserragliati in casa, protetti dalle più sofisticate misure di sicurezza. Che, come tutte le misure di sicurezza, risultano perfettamente eludibili.
La paura fa capolino – dovrebbe almeno – anche in ESP 2 – Fenomeni paranormali (M2 Pictures), sequel che richiama il primo in maniera a dir poco originale: un gruppo di studenti della scuola di cinema si introduce nel Collingwood Psychiatric Hospital, l’ospedale abbandonato che è stato usato come location per il film ESP – Fenomeni Paranormali, con l’intenzione di girare un film simile. Quello che non sanno però è che i fatti narrati nel film incriminato non erano pura finzione.
Per chi cerca evasioni senza ansie arriva in soccorso la Twentieth Century Fox, che porta nei nostri cinema la commedia Gli stagisti, con Owen Wilson e Vince Vaughn. Nick (Owen Wilson) e Billy (Vince Vaughn) sono due venditori “vecchia scuola” che usano le loro brillanti e affascinanti tecniche per vendere orologi. Quando la loro azienda chiude improvvisamente perché i ragazzi di oggi non indossano più orologi, la loro unica opportunità di lavoro sarà uno stage presso Google.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy