Luchetti per Studio Universal

Il regista nominato presidente di giuria di Cinemaster, progetto del canale Premium riservato ai giovani autori italiani di corti
1 Febbraio 2011
Luchetti per Studio Universal

(Cinematografo.it/Adnkronos) – Nominata la Giuria del Cinemaster Studio Universal 2010, il progetto per giovani registi italiani organizzato dal canale Studio Universal (distribuito sul Digitale Terrestre nell’offerta Premium Gallery) che anche per questa edizione si è avvalsa della collaborazione del Centro Sperimentale di Cinematografia (CSC). La giuria sarà presieduta dal regista Daniele Luchetti, il quale sarà affiancato da: Andrea Crisanti (Preside della Scuola Nazionale di Cinema), Marcello Foti (Direttore Generale del Centro Sperimentale di Cinematografia), Enrico Magrelli (Direttore della Cineteca Nazionale) e Giorgina di Santo (Programming e Acquisition Director di NBC Universal Global Networks Italia).
Il giovane aspirante regista sarà selezionato tra gli studenti diplomati in “Regia” presso il Centro, di età compresa tra i 25 e i 34 anni. Il bando, pubblicato sul sito del CSC, www.cscproduction.it, e su quello di Studio Universal, www.studiouniversal.it, ha previsto l’invio di un corto tra quelli realizzati per il CSC – della durata massima di 25′ – dal 15 dicembre 2010 al 31 gennaio 2011. Il vincitore si aggiudicherà un prestigioso stage a Los Angeles presso gli Universal Studios di Hollywood e il primo passaggio televisivo della sua opera: i diritti del corto saranno infatti acquistati da Studio Universal per la messa in onda sul Canale. Il “Cinemaster” é un progetto annuale per giovani registi italiani organizzato da Studio Universal, attraverso il quale viene offerto ad un giovane regista un periodo di due settimane di specializzazione presso gli Universal Studios di Hollywood e altre strutture di formazione cinematografica di Los Angeles come la University of Southern California Film School. Nato nel 1999 è collocato nell’ambito di “A noi piace corto”, un’ampia iniziativa mirata alla promozione e al sostegno del cortometraggio come forma d’arte cinematografica. Negli anni di presenza sul mercato della TV, il Canale ha acquistato oltre 900 cortometraggi tra italiani e stranieri, prodotto o co-prodotto circa 83 corti – tra gli altri Strani accordi interpretato da M. Grazia Cucinotta e diretto da Stefano Veneruso, La stretta di Mano di Davide Marengo – trasmettendoli in orari ad alta visibilità e sostenendo inoltre decine di Festival. Il Cinemaster Studio Universal si colloca così di diritto come una grande opportunità per le nuove leve del cinema italiano di accedere alle strutture e alle professionalità degli Universal Studios.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy