L’EFA premia Gabriel Yared

Il celebre compositore riceverà il riconoscimento "Contributo europeo al cinema mondiale 2010". Sabato 4 dicembre a Tallinn
25 Ottobre 2010
L’EFA premia Gabriel Yared
Il compositore Gabriel Yared

Ci sarà anche Gabriel Yared tra gli ospiti d’onore della 23° cerimonia di premiazione degli European Film Awards, il 4 dicembre a Tallinn: il noto compositore riceverà infatti il premio “Contributo europeo al cinema mondiale 2010”, quale riconoscimento del suo eccezionale contributo al mondo del cinema.
Musicista autodidatta, Gabriel Yared ha iniziato la sua carriera componendo, orchestrando e producendo canzoni per popolari performer francesi, italiani e brasiliani, tra cui Charles Aznavour, Gilbert Bécaud, Johnny Halliday, Mina e Françoise Hardy, e realizzando musica per balletto, jingles, sigle per la televisione, la radio, la pubblicità.
Realizza la sua prima colonna sonora per il cinema nel 1980 per Sauve qui peut la vie di Jean-Luc Godard e da allora gran parte della sua carriera sarà dedicata alla musica per il cinema: scriverà le colonne sonore di Betty Bleu (1986) di Jean-Jacques Beineix, Camille Claudel (1988) di Bruno Nuytten, Vincent e Theo (1990) di Robert Altman, L’amante (1991) di Jean-Jacques Annaud, per il quale riceverà il premio César. Gabriel Yared ha collaborato con Anthony Minghella per Il paziente inglese (1996), per il quale ha ricevuto ogni riconoscimento possibile, tra cui un Oscar, un Golden Globe, un BAFTA e un Grammy, per Il talento di Mr. Ripley (1999) e per Ritorno a Cold Mountain (2003). Nel 2006 ha ricevuto una nomination agli European Film Awards per Le vite degli altri di Florian Henckel von Donnersmarck. L’impressionante mole del suo lavoro comprende anche la musica di City of Angels – La città degli angeli (1998) di Brad Silberling, Le parole che non ti ho detto (1999) di Luis Mandoki, Azur e Asmar (2006) di Michel Ocelot, Adam Resurrected (2008) di Paul Schrader, Amelia di Mira Nair, Coco Chanel & Igor Stravinsky di Jan Kounen (entrambi del 2009).

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy