Grimaldi sui David

"18 nomination? Grande responsabilità" dice il regista di Caos calmo. Che ringrazia Moretti "per aver fatto solo l'attore"
20 Marzo 2008
Grimaldi sui David

“Sono e siamo felicissimi, ma sentiamo anche una grande responsabilità”. Così il regista Antonello Grimaldi accoglie le 18 candidature ai David di Donatello di Caos calmo, da lui diretto e tratto dal romanzo omonimo di Sandro Veronesi. “Numero record di nomination? Vuol dire che abbiamo fatto un ottimo film”, dice Grimaldi, che rende omaggio al protagonista Nanni Moretti: “Un’interpretazione fondamentale la sua: con un altro attore sarebbe stato un film diverso, radicalmente diverso”. “Devo ringraziarlo anche – prosegue Grimaldi – perché ha voluto fare solo l’attore, permettendo a me e agli altri di fare il proprio lavoro in assoluta autonomia e tranquillità”. Sulle polemiche per la scena di sesso tra Moretti e la Ferrari che ne hanno accompagnato l’uscita, per Grimaldi “all’inizio possono aver contribuito ad alimentare la curiosità, ma insieme hanno infastidito qualche potenziale spettatore, tenendolo lontano dalla sala. In definitiva, credo abbiano avuto un effetto neutro. Di certo, chi è andato a vederlo si è accorto come fosse una scena assolutamente normale e, soprattutto, come ci fosse molto altro nel film”. Oltre 5 milioni di euro al box office, Caos calmo sarà seguito da un altro adattamento, L’età dell’oro di Edoardo Nesi, in cui Grimaldi dirigerà il protagonista Christian De Sica: “Non credo saremo sul set prima del 2009, ma non vedo l’ora”.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy