Finestra su Hollywood

Pioggia di film sulle borgate. A Roma dal 7 agosto, con la rassegna "Cinema di raccordo"
3 Agosto 2004
Finestra su Hollywood
finestre colorate

(Cinematografo.it/Adnkronos) – Sarà la pellicola Il paradiso all’improvviso di Leonardo Pieraccioni ad aprire sabato prossimo, l’undicesima edizione della manifestazione Cinema di Raccordo , organizzata da Officina Filmclub e realizzata con il sostegno dell’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma che, nell’ambito dell’Estate Romana, coinvolge i quartieri di periferia. Il primo dei film in programma sarà proiettato alle 21 nell’area verde del centro anziani di Torremaura; si proseguirà domenica con L’amore è eterno finché dura di Carlo Verdone. L’iniziativa si sposterà poi a Torbellamonaca dove gli spettacoli, nell’arena del teatro circoscrizionale, continueranno fino alla sera di Ferragosto. Il calendario, il giorno 9: Primo amore di Matteo Garranno e The Dreamers di Bernardo Bertolucci; il 10 sullo schermo Buongiorno, notte di Marco Bellocchio e L’amore di Marja di Anne Riitta Ciccone; l’11 Fate come noi di Francesco Apolloni e Prendimi e portami via di Tonino Zangardi. Si continuerà il 12 con I diari della motocicletta di Walter Salles e Le invasioni barbariche di Denis Arcand. Il 13 si potranno vedere Lost in Translation di Sofia Coppola e Zatoichi di Takeshi Kitano, mentre sabato 14 Io non ho paura di Gabriele Salvatores e Caterina va in città di Paolo Virzì. Il giorno di Ferragosto, per la chiusura della manifestazione, sono in programma Il fuggiasco di Andrea Manni e La finestra di fronte diretto da Ferzan Ozpetek. Tra gli obiettivi della manifestazione quello di far capire come gli interventi culturali possano svolgersi anche al di fuori del perimetro del centro storico, coinvolgendo un crescente numero di fruitori.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy